ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 00:34 GMT+2



22 dicembre 2010

DP World vende il 75% della propria divisione australiana per 1,5 miliardi di dollari

La quota passerà a Citi Infrastructure Investors. DP World Australia opera container terminal nei porti di Adelaide, Brisbane, Fremantle, Melbourne e Sydney

inforMARE - Il gruppo terminalistico DP World di Dubai ha siglato un accordo con la società di investimenti Citi Infrastructure Investors (CII) del gruppo statunitense Citi, e con uno dei suoi principali investitori, per cedere a quest'ultima il 75% del capitale azionario di DP World Australia Pty, filiale australiana del gruppo mediorientale che opera container terminal nei porti di Adelaide, Brisbane, Fremantle, Melbourne e Sydney.

La transazione, che secondo le previsioni sarà portata a termine entro la fine del primo trimestre del 2011, avrà un valore di circa 1,5 miliardi di dollari australiani (1,5 miliardi di dollari USA). La cessione non include le società P&O Maritime Services e P&O Trans Australia (POTA)

«DP World - ha ricordato l'amministratore delegato del gruppo di Dubai, Mohammed Sharaf - opera terminal in Australia da oltre cinque anni durante i quali tutti i nostri terminal sono stati oggetto di significativi miglioramenti, inclusi investimenti in nuove gru di banchina per incrementare l'efficienza per i nostri clienti. Il nostro impegno nella regione è stato riconosciuto con il recente rinnovo di concessioni a lungo termine ad Adelaide, Brisbane e Sydney». Il gruppo mediorientale ha acquisito le attività portuali australiane nell'ambito del takeover sulla britannica P&O avvenuto nel 2006 (inforMARE del 13 febbraio 2006). I container terminal gestiti da DP World in Australia hanno una capacità di traffico annua pari ad oltre 3,5 milioni di teu, pari - ha sottolineato il gruppo - a circa il 50% dell'intero mercato container australiano.

L'operazione consentirà a DP World di ridurre l'indebitamento che - secondo quanto reso noto dal gruppo - ammontava a 8.043,4 milioni di dollari al 30 giugno scorso (7.969,5 milioni al 31 dicembre 2009).

Intanto Portsynergy, joint venture tra DP World e il gruppo armatoriale francese CMA CGM , ha preso in consegna due nuove gru di banchina super post-Panamax per il container terminal Terminal de la Méditerranée del porto di Fos, che inizierà ad operare il prossimo marzo. Nella prima fase il terminal occuperà un'area di 50 ettari, avrà una linea di banchina di 840 metri attrezzata con cinque gru ship-to-shore con profondità del fondale di -14/-16 metri. (iM)

ABB Marine Solutions
Salerno Container Terminal
Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail