ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 agosto 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:43 GMT+2



27 dicembre 2010

DryShips entrerà nel mercato del trasporto di rinfuse liquide con 12 nuove petroliere

Investimento di circa 770 milioni di dollari. NCC ordina due nuove navi petrolchimiche

inforMARE - La società armatoriale DryShips, che ha una flotta di 37 navi portarinfuse a cui si aggiungono due rinfusiere in ordinativo, ha deciso di entrare nel mercato del trasporto di rinfuse liquide investendo circa 770 milioni di dollari per l'acquisto di 12 nuove tanker. Si tratta di sei petroliere Aframax, di cui quattro in consegna nel 2011 e due nel 2012, e di sei Suezmax, di cui una in consegna nel 2011, due nel 2012 e tre nel 2013. DryShips ha reso noto che le navi sono state ordinate ad un primario cantiere sudcoreano e che l'accordo prevede un pagamento iniziale di circa 120 milioni di dollari che la società effettuerà con proprie disponibilità liquide, mentre DryShips prevede di finanziare la parte restante dell'investimento attraverso fondi propri e prestiti dalle banche.

«Il consiglio di amministrazione - ha dichiarato il presidente e CEO di DryShips, George Economou - ha deciso che è il momento di concentrarsi sui mercati dello shipping dove intravediamo opportunità per lo sviluppo sia del settore delle rinfuse secche che di quello delle rinfuse liquide. Anche se attualmente il mercato tanker sta attraversando un periodo di noli ridotti, riteniamo che nel medio-lungo termine si verificherà una notevole crescita della domanda di petrolio a causa dell'urbanizzazione in corso in Cina ed India che determinerà un sensibile miglioramento delle condizioni del mercato. La progressività delle consegne delle nostre nuove costruzioni nell'arco dei prossimi tre anni ci consentirà di trarre vantaggio del miglioramento della situazione del mercato che si verificherà tra uno o due anni. Il nostro obiettivo è di rendere il nostro segmento tanker un'entità autonoma nel corso del 2011».

Intanto la National Chemical Carriers (NCC), compagnia del gruppo armatoriale National Shipping Company of Saudi Arabia (NSCSA), ha annunciato di aver ordinato al cantiere navale sudcoreano SLS Shipbuilding Co. due nuove navi petrolchimiche per un valore complessivo di 322,5 milioni di riyals (86 milioni di dollari). Le due navi, che saranno prese in consegna nella prima metà del prossimo anno, erano già state ordinate in precedenza da NCC a SLS Shipbuilding con una commessa del valore complessivo di 367,5 milioni di riyals che era stata cancellata il 19 maggio scorso a causa del ritardo nella consegna delle unità. (iM)

PSA Genova Pra'
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail