ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 10:35 GMT+2



19 gennaio 2011

Benestare del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici al progetto della piattaforma Maersk a Vado

Canavese: «si può finalmente avviare una fase di sviluppo portuale di grande rilevanza per l'intero territorio»

inforMARE - L'Autorità Portuale di Savona ha reso noto che stamani il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha chiuso positivamente l'esame del progetto relativo alla piattaforma multipurpose Maersk ed ha precisato che nel dispositivo di approvazione sono contenute alcune raccomandazioni che dovranno essere osservate in sede di realizzazione dell'opera, raccomandazioni - ha spiegato l'ente portuale - che erano già state segnalate come necessarie e di cui erano stati definiti nel merito i necessari aggiornamenti.

L'Autorità Portuale ha ricordato che il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici esamina i progetti sul piano squisitamente tecnico e che è consuetudine che indichi nel parere di esame elementi di ulteriore messa a punto del progetto. Gli approfondimenti riguardavano vari aspetti tecnici quali: impianto elettrico; innesto del sovrappasso sull'Aurelia; separazione della movimentazione dei prodotti petroliferi e delle merci secche (questione superata anche da un parere preliminare e favorevole della competente commissione dei Vigili del Fuoco) che il voto di oggi - ha sottolineato l'ente - ritiene evidentemente superati in modo positivo.

«Con quest'ultimo passaggio e con l'impegno da parte del governo della definizione delle questioni relative al finanziamento - ha detto il presidente dell'Autorità Portuale, Rino Canavese - si può finalmente avviare una fase di sviluppo portuale di grande rilevanza per l'intero territorio».

Il progetto prevede la realizzazione nel bacino portuale di Vado Ligure di un container terminal su un'area di 200mila metri quadri con una banchina di 700 metri lineari e di accosti per le rinfuse liquide e solide. Secondo le previsioni, il nuovo terminal potrà realizzare inizialmente un traffico dei container pari ad oltre 400mila teu, per arrivare a pieno regime a oltre 700mila teu. (iM)


PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail