ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 novembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14.03 GMT+1



27 luglio 2011

Il porto della Spezia è stato inserito nella rete dei Core Ports europei

L'Autorità Portuale ligure ne ha avuto oggi comunicazione ufficiale

L'Autorità Portuale della Spezia ha reso noto che è giunta oggi la comunicazione che il porto spezzino è stato inserito ufficialmente nella rete dei Core Ports, i porti strategici a livello europeo individuati nell'ambito della revisione in corso in sede UE della rete transeuropea di trasporto TEN-T. L'ente portuale ligure ha precisato che la notizia è stata trasmessa al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, da Jean Eric Paquet, direttore generale della DG Move.

Il presidente dell'Autorità Portuale della Spezia, Lorenzo Forcieri, reduce da una recente missione a Bruxelles per perorare la causa dello scalo spezzino nel corso della quale ha incontrato, oltre alla rappresentanza italiana presso l'UE, i responsabili della DGMove e della Commissione TEN-T, ha espresso grande soddisfazione per tale risultato. «Ringrazio in particolare - ha detto Forcieri - il ministro Matteoli, il viceministro Castelli e i dirigenti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per l'impegno profuso per il raggiungimento di questo importante risultato che sigla innanzitutto il riconoscimento del ruolo e dei numeri del porto della Spezia e dimostra che quando le nostre istituzioni si muovono convinte ed unite riescono a difendere ed affermare con successo gli interessi del nostro Paese in sede europea».




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail