ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 novembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11.22 GMT+1



19 gennaio 2012

La Commissione UE ha aperto un'indagine approfondita sull'acquisizione di Tirrenia da parte di Compagnia Italiana di Navigazione

L'esito finale dell'inchiesta entro il prossimo 4 giugno

La Commissione Europea, a conclusione di un'indagine avviata lo scorso autunno ( del 5 ottobre 2011), ha deciso l'apertura di un'indagine approfondita sull'acquisizione da parte di Compagnia Italiana di Navigazione Srl (CIN) del controllo congiunto di un ramo del gruppo pubblico Tirrenia di Navigazione, compagnia marittima attualmente soggetta a regime di amministrazione straordinaria che opera servizi per passeggeri e merci tra la penisola con alcune isole italiane, soprattutto Sardegna e Sicilia ((inforMARE del 26 luglio 2011).

Bruxelles ha spiegato che, alla luce dei risultati dell'indagine preliminare di mercato, sussistono «serie preoccupazioni sulla conformità dell'operazione alle norme in materia di concorrenza, in particolare perché le parti in causa detengono congiuntamente quote di mercato molto elevate - ove non una vera e propria posizione di monopolio - su numerose rotte marittime italiane, segnatamente su alcune rotte da e verso la Sardegna». In particolare, la Commissione ha spiegato che «a questo stadio dell'indagine sembra che, su numerose rotte, il nuovo soggetto non subirebbe una sufficiente pressione da parte di concorrenti forti, efficienti e credibili e pertanto l'acquisizione in oggetto suscita seri dubbi in quanto al suo impatto sulla concorrenza».

L'operazione di acquisizione è stata notificata alla Commissione il 21 novembre scorso. Compagnia Italiana di Navigazione è stata appositamente creata per partecipare all'operazione dalle società Marinvest, holding a cui fanno capo la compagnia crocieristica MSC Crociere e le compagnie di navigazione Grandi Navi Veloci (GNV) e SNAV che che - come Tirrenia - trasportano merci e passeggeri verso le isole, dalla Onorato Partecipazioni, holding che controlla tra l'altro Moby anch'essa operante nel settore dei servizi di trasporto merci e passeggeri nel Mediterraneo, e dalla Grimaldi Compagnia di Navigazione Spa, anch'essa impegnata nel settore dei servizi di trasporto marittimo di merci e passeggeri sulle rotte dell'Atlantico e del Mediterraneo.

La Commissione ha precisato che la decisione di procedere a un esame approfondito non pregiudica l'esito finale dell'indagine. Da questo momento la Commissione UE dispone di 90 giorni lavorativi, fino al 4 giugno 2012, per decidere in via definitiva se la concentrazione proposta è tale da ostacolare in modo significativo la concorrenza effettiva all'interno dello Spazio economico europeo (SEE).

«L'acquisizione proposta - ha dichiarato il vicepresidente della Commissione Europea e commissario per la concorrenza, Joaquín Almunia - potrebbe restringere notevolmente la concorrenza sul mercato, a detrimento di milioni di viaggiatori e di numerosi trasportatori. Spetta alla Commissione garantire che i consumatori e gli altri utenti possano continuare a disporre di un'offerta competitiva di servizi di traghetto da e verso la Sardegna e la Sicilia».

Bruxelles ha ricordato che Tirrenia è coinvolta in numerosi altri casi di aiuti di Stato attualmente al vaglio della Commissione e riguardanti, in particolare, le condizioni della privatizzazione e i futuri obblighi di servizio pubblico.




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail