ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

1 settembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 09.30 GMT+2



28 marzo 2012

Multa di 169 milioni di euro dell'UE a 14 case di spedizione per aver posto in atto quattro cartelli

Accordi per definire tariffe e pratiche commerciali nel settore dei servizi di spedizione per via aerea

La Commissione Europea ha comminato multe per 169 milioni di euro a 14 primarie case di spedizione internazionali che per aver partecipato nel periodo 2002-2007 - ha spiegato Bruxelles - a quattro distinti cartelli che avevano l'obiettivo di definire tariffe e pratiche commerciali nel settore dei servizi di spedizione per via aerea in contrasto con le normative antitrust dell'UE. Tale concertazione ha riguardato principalmente le linee aeree tra Europa e USA e tra Cina/Hong Kong ed Europa.

La Commissione ha precisato che al gruppo tedesco Deutsche Post (e alle sue filiali DHL ed Exel) è stata cancellata l'intera entità della multa in quanto è stato il primo operatore a segnalare l'esistenza dei cartelli alla stessa Commissione. Inoltre Deutsche Bahn (incluse le filiali Schenker e BAX), CEVA, Agility e Yusen hanno beneficiato di riduzioni dal 5% al 50% sulla base della loro collaborazione alle indagini della Commissione.

La Commissione Europea ha evidenziato come nel corso dell'indagine sia venuto alla luce che, nella maggior parte dei casi, le società multate hanno adottato misure specifiche per occultare l'azione dei cartelli, come ad esempio impiegando nomi in codice o utilizzando account di posta elettronica creati appositamente per facilitare gli scambi di informazioni tra i partecipanti ai cartelli.

«In tempi di crisi - ha dichiarato il vicepresidente della Commissione UE, Joaquín Almunia, responsabile della concorrenza - è ancora più importante porre fine a tasse occulte che questi cartelli impongono sulla nostra economia. Questi cartelli hanno colpito persone e società che spediscono merci su importanti rotte commerciali. Molti esportatori e consumatori europei possono essere stati danneggiati a causa di ciò. Le aziende dovrebbero essere consapevoli che oltrepassare i limiti e mettersi d'accordo sui prezzi può costare loro caro, come dimostra la decisione odierna».


I quattro cartelli e l'importo delle multe per ciascuna azienda



Cartello
New Export System

Riduzione sulla base
della domanda di
ammissione al
beneficio della clemenza

Importo della multa
(EURO)

Kuehne + Nagel Ltd. e Kuehne + Nagel International AG


5.320.000

Schenker Limited (as an economic successor of BAX Global Ltd. (UK))


3.673.000

UPS Supply Chain Solutions, Inc. (as an economic successor of Menlo Worldwide Forwarding, Inc.)


2.264.000

CEVA Freight (UK) Limited, e EGL, Inc.

35%

2.094.000

DHL Global Forwarding (UK) Limited e Deutsche Post AG

100%

0

Exel Freight Management (UK) Limited e Exel Limited

100%

0



Cartello
Advanced Manifest System

Riduzione sulla base
della domanda di
ammissione al
beneficio della clemenza

Importo della multa
(EURO)

Kuehne + Nagel Management AG e Kuehne + Nagel International AG


36.686.000

Panalpina Management AG e Panalpina World Transport (Holding) Ltd


23.649.000

Schenker AG e Deutsche Bahn AG

25%

23.091.000

UPS Supply Chain Solutions, Inc. e United Parcel Service, Inc.


3.582.000

UTi Worldwide, Inc., UTi Worldwide (UK) Ltd e UTi Nederland B.V.


3.068.000

Agility Logistics Limited

30%

2.296.000

DSV Air & Sea SAS


379.000

DHL Management (Schweiz) AG e Deutsche Post AG

100%

0

Exel Limited, Exel Freight Management (UK) Limited e Exel Group Holdings (Nederland) B.V.

100%

0




Cartello
Currency Adjustment Factor

Riduzione sulla base
della domanda di
ammissione al
beneficio della clemenza

Importo della multa
(EURO)

UPS SCS (China) Ltd. e United Parcel Service, Inc.


3.916.000

Panalpina China Ltd e Panalpina World Transport (Holding) Ltd


3.251.000

Schenker China Ltd. e Deutsche Bahn AG

20%

3.071.000

Schenker China Ltd. (as an economic successor of BAX Global (China) Co. Ltd.)

20%

2.444.000

CEVA Freight Shanghai Limited e EGL, Inc.

50%

935.000

Nippon Express (China) Co., Ltd.


812.000

Beijing Kintetsu World Express Co., Ltd.


623.000

Kuehne + Nagel Ltd. e Kuehne + Nagel International AG


451.000

Yusen Shenda Air & Sea Service (Shanghai) Ltd.

5%

319.000

DHL Global Forwarding (China) Co. Ltd.

100%

0

DHL Logistics (China) Co., Ltd.

100%

0



Cartello
Peak Season Surcharge

Riduzione sulla base
della domanda di
ammissione al
beneficio della clemenza

Importo della multa
(EURO)

Panalpina China Ltd e Panalpina World Transport (Holding) Ltd


19.584.000

Kuehne + Nagel Ltd. e Kuehne + Nagel International AG


11.217.000

Hellmann Worldwide Logistics Ltd. Hong Kong e Hellmann Worldwide Logistics GmbH & Co. KG


4.281.000

Expeditors Hong Kong Ltd. e Expeditors International of Washington, Inc.


4.140.000

Toll Global Forwarding (Hong Kong) Limited e Toll Global Forwarding Limited


2.918.000

Agility Logistics Limited (Hong Kong)

25%

2.662.000

Schenker International (H.K.) Ltd. e Deutsche Bahn AG

50%

2.656.000

DHL Global Forwarding (Hong Kong) Limited e Deutsche Post AG

100%

0

DHL Supply Chain (Hong Kong) Limited e Exel Limited

100%

0




FIORE ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail