ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 05:12 GMT+2



2 aprile 2012

Damen Shipyards compra il cantiere di riparazioni navali Sobrena di Brest

Dispone di tre bacini di carenaggio di 420 x 80 metri, 338 x 55 metri e 225 x 27 metri

Il gruppo navalmeccanico olandese Damen Shipyards acquisirà il cantiere di riparazioni navali Sobrena di Brest, che sarà ribattezzato Damen Shiprepair Brest. La società francese opera tre bacini di carenaggio di 420 x 80 metri, 338 x 55 metri e 225 x 27 metri nel porto di Brest e intenzione di Damen è di procurare loro lavoro a partire da oggi.

Il tribunale del commercio di Brest ha selezionato il gruppo olandese quale acquirente del cantiere francese, in amministrazione controllata, fra le tre offerte presentate: insieme con quella della Damen, infatti, erano giunte le proposte di Eiffel Industrie del gruppo francese Eiffage e di Gibdock, il cantiere navale di Gibilterra. Nei giorni scorsi anche i circa 200 lavoratori del cantiere Sobrena avevano votato a maggioranza a favore dell'acquisizione da parte di Damen.

«Sobrena - ha commentato l'amministratore delegato di Damen Shipyards, René Berkvens - per molte ragioni rappresenta un grande valore per Damen e in particolare per il suo personale competente e per le sue moderne strutture. Damen è un operatore consolidato nel settore delle riparazioni navali e diamo il benvenuto alle ulteriori capacità offerte dai lavoratori di Sobrena, soprattutto per ciò che riguarda le navi cisterna per gas naturale liquefatto. Vogliamo diventare pienamente operativi nel più breve tempo possibile. Ciò può essere fatto solo con una forza lavoro motivata e noi guardiamo al futuro proseguendo il lavoro con gli attuali dipendenti».

«Sono ugualmente benvenute - ha proseguito Berkvens - le strutture della Sobrena. Sono state ben mantenute nel corso degli anni e sono in buone condizioni. Damen ha otto cantieri di riparazione e conversione navale in tutto il mondo e in tutto abbiamo 22 bacini di carenaggio. Ora avremo 25 bacini a disposizione dei nostri clienti tra cui il più grande di Sobrena che misura 420 per 80 metri ed è uno dei più grandi in Europa».

Soddisfazione per la cessione è stata espressa dal presidente della Camera di Commercio e dell'Industria di Brest, Frank Bellion: «grazie a ciò - ha rilevato - si conclude un periodo di sette mesi di gravi difficoltà e di preoccupazione per la nostra attività di riparazione navale civile. La Camera di Commercio e dell'Industria di Brest si è totalmente mobilitata per trovare una soluzione». Bellion ha osservato che dalla procedura di cessione del cantiere sono scaturite «tre offerte di buona qualità. Evidentemente - ha aggiunto - una sola è stata selezionata dal tribunale: è quella che si fa carico dei lavoratori, che prevede la ripresa delle attività e la sopravvivenza della filiera della riparazione navale a Brest, nel settore della riparazione navale civile internazionale».




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail