ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28 luglio 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08.15 GMT+2



23 aprile 2012

Nel primo trimestre 2012 l'utile netto di Saipem ha registrato un incremento dell'8,5%

Nel periodo l'indebitamento finanziario netto è cresciuto di 601 milioni di euro a 3.793 milioni di euro

Oggi il consiglio di amministrazione dell'italiana Saipem ha approvato il resoconto intermedio al 31 marzo 2012 che mostra un utile netto di 231 milioni di euro su ricavi per 3.132 milioni di euro, con incrementi rispettivamente dell'8,5% e del 6,0% rispetto al primo trimestre dello scorso anno. L'EBITDA è ammontato a 544 milioni di euro (+9,9%) e l'utile operativo a 373 milioni di euro (+7,5%).

Nei primi tre mesi di quest'anno l'azienda ha acquisito nuovi ordini per 3.116 milioni di euro (2.908 nel primo trimestre 2011) e il portafoglio ordini residuo al 31 marzo scorso si è attestato a 20.401 milioni di euro (20.417 milioni di euro al 31 dicembre 2011 e 20.459 milioni di euro al 31 marzo 2011). Gli investimenti tecnici sono ammontati a 316 milioni di euro (355 milioni di euro nel primo trimestre dell'esercizio precedente).

L'indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2012 è pari a 3.793 milioni di euro, con un incremento di 601 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2011. «L'incremento registrato nel trimestre - ha spiegato Saipem - è ascrivibile a un peggioramento del capitale circolante, imputabile all'assenza di anticipi sui contratti acquisiti nel periodo e a pagamenti superiori agli incassi su alcuni progetti del settore Engineering & Construction, nonché agli esborsi collegati all'avviamento dei nuovi mezzi di perforazione e al rinnovo di operazioni di copertura cambi in presenza di un dollaro rafforzato. Si ritiene che detti fenomeni rientrino nel corso dell'esercizio».

In considerazione del previsto aumento degli investimenti complessivi della Oil Industry e del buon posizionamento competitivo di Saipem nelle aree in cui il mercato è previsto più vivace quali il West Africa, il Brasile, il Caspio, il Medio Oriente e il Sud Est Asiatico, la società italiana prevede che nel 2012 lo sviluppo del portafoglio ordini beneficerà «della buona intonazione del mercato, particolarmente nel settore offshore». «L'elevato portafoglio ordini e i buoni risultati del primo trimestre - ha concluso Saipem - consentono di confermare la guidance per l'esercizio 2012, già annunciata a febbraio: ricavi per circa 13 miliardi di euro, EBIT di circa 1,6 miliardi di euro e utile netto di circa un miliardo di euro; investimenti per circa 900 milioni di euro».

FIORE
ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail