ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12.25 GMT+2



26 aprile 2012

Nel primo trimestre 2012 Konecranes ha registrato una crescita del 4,6% dei nuovi ordini

L'utile netto è aumentato del 75,6% e i ricavi del 22,2%

Il produttore finlandese di mezzi di sollevamento Konecranes ha archiviato il primo trimestre del 2012 con un utile netto di 14,4 milioni di euro su ricavi per 474,0 milioni di euro, con incrementi rispettivamente del 75,6% e del 22,2% sul corrispondente periodo dello scorso anno. Il risultato operativo è ammontato a 24,0 milioni di euro (+29,7%).

Nei primi tre mesi di quest'anno il gruppo scandinavo ha incamerato nuovi ordini per un valore di 534,6 milioni di euro (+4,6%). Il valore dell'orderbook al 31 marzo scorso era di 1.078,6 milioni di euro rispetto a 956,6 milioni di euro al 31 marzo 2011.

«L'evoluzione del primo trimestre - ha commentato il presidente e amministratore delegato di Konecranes, Pekka Lundmark - si è svolta in gran parte secondo le nostre aspettative. La domanda si è mantenuta su un buon livello ed è stato confortante riscontrare un certo aumento dell'attività anche in Europa occidentale. La regione delle Americhe ha continuato a dare buoni risultati, mentre la domanda nell'Asia-Pacifico è stata approssimativamente allo stesso livello del quarto trimestre dello scorso anno, però inferiore rispetto al primo trimestre dell'anno scorso».

Nell'esercizio annuale 2011 Konecranes ha totalizzato un utile netto di 64,8 milioni di euro, in calo del 17,1% rispetto all'esercizio 2010. I ricavi sono aumentati del 22,6% a 1.896,4 milioni di euro, mentre l'utile operativo è diminuito del 5,0% a 106,8 milioni di euro. Nel 2011 il gruppo ha acquisito nuovi ordini per 1.896,1 milioni di euro (+23,4%) e il valore del portafoglio ordini al 31 dicembre 2011 si è attestato a 991,8 milioni di euro (+31,2% rispetto al 31 dicembre 2010).

Per i prossimi mesi Konecranes prevede una stabilità della domanda.

Intanto nei giorni scorsi il gruppo ha ottenuto dalla statunitense Global Terminal & Container Services un ordine per la fornitura di 20 Automated Stacking Cranes (ASC) della capacità di sollevamento di 40 tonnellate che saranno consegnate in gran parte nel 2013 e che l'azienda americana impiegherà nel proprio container terminal nel porto di New York - New Jersey.

Inoltre Konecranes ha ricevuto un ordine per la fornitura di una gru a portale Goliath e di due gru a braccio che saranno utilizzate in un nuovo cantiere navale in costruzione a Baku, sul Mar Caspio, in Azerbaijan. L'ordine è stato emesso dalla Baku Shipyard, una joint venture costituita dalla State Oil Company of Azerbaijan Republic (SOCAR), dalla Keppel Offshore and Marine (KOM) e dalla Azerbaijan Investment Company (AIC). La gru Goliath ha una capacità di sollevamento di 300 tonnellate e le gru a braccio di 25 tonnellate ciascuna. Lo stabilimento navalmeccanico diventerà operativo alla fine del 2013.




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail