ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 luglio 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07.23 GMT+2



7 maggio 2012

Costa Crociere ha preso in consegna la nuova ammiraglia Costa Fascinosa

La compagnia ha presentato ha presentato sette nuove iniziative per la sicurezza

Sabato scorso a Venezia Costa Crociere ha preso in consegna la nuova ammiraglia Costa Fascinosa, costruita nello stabilimento di Marghera del gruppo Fincantieri. La nuova unità, di 114.500 tonnellate di stazza lorda, assieme alla gemella Costa Favolosa è la più grande nave da crociera battente bandiera italiana. Costa Fascinosa, che ha una capacità di 3.800 passeggeri, è lunga 247,7 metri, larga 35,5 metri ed ha una velocità massima di 23,2 nodi. La sua costruzione ha impegnato complessivamente circa 3.000 addetti diretti e altri 7.000 dell'indotto. La maggior parte delle imprese che hanno partecipato alla costruzione, circa 500, sono italiane.

«La consegna di Costa Fascinosa - ha dichiarato il presidente e amministratore delegato di Costa Crociere, Pier Luigi Foschi - è un momento importante nel piano di ripresa della nostra azienda. È una conferma della grande solidità dell'azienda, data la portata dell'investimento che è di oltre 500 milioni di euro e che arriva a soli due mesi dal restyling da 90 milioni di euro di Costa neoRomantica. Dopo il recente incidente, nonostante la significativa crisi economica che riduce in modo importante i consumi, siamo già tornati ai livelli di prenotazione di un anno fa, in anticipo rispetto alle nostre previsioni. La nostra quota di mercato nei principali Paesi dove operiamo è rimasta invariata: eravamo, siamo e rimarremo il numero uno in Europa. Questo grazie alla qualità del nostro prodotto, alla forza della nostra marca garantita da oltre 60 anni di esperienza, e all'apprezzamento che i nostri clienti continuano a dimostrarci. Continueremo a lavorare per offrire crociere sempre più belle e vacanze più serene, con navi stupende come Costa Fascinosa».

«Costa Fascinosa - ha sottolineato l'amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono - è la testimonianza concreta del cammino compiuto e dei risultati raggiunti, nonostante i momenti difficili, da due grandi realtà del nostro Paese, che insieme contribuiscono a diffondere l'immagine del made in Italy nel mondo. Siamo lieti di aver concorso al successo di Costa, azienda italiana le cui navi battono con orgoglio bandiera italiana, una compagnia cresciuta fino a diventare la numero uno del comparto in Europa, mentre noi di pari passo consolidavamo le nostre leadership. La collaborazione tra le nostre due società, infatti, dimostra come l'industria italiana sappia far sistema, fino a raggiungere una qualità che non ha eguali. Solo così potremo assicurare un futuro a due settori strategici come la cantieristica e il turismo».

La crociera di vernissage di Costa Fascinosa è partita ieri da Venezia diretta in Slovenia, Trieste e Croazia. L'11 maggio, sempre da Venezia, partirà la crociera inaugurale di 10 giorni in Grecia, Israele e Turchia. Per tutto il resto della stagione estiva, sino a fine novembre, la nave proporrà crociere di una settimana con partenze da Venezia e da Bari verso Grecia e Croazia. Nell'inverno 2012-13 l'ammiraglia sarà in Sud America, per crociere in Brasile, Argentina e Uruguay, mentre nell'estate 2013 tornerà nel Mediterraneo orientale per crociere di una settimana in Grecia e Turchia con partenze da Venezia e Bari.

Dopo Costa Fascinosa, il piano di espansione della flotta Costa prevede la costruzione, sempre presso lo stabilimento Fincantieri di Marghera, di una nuova nave da 132.500 tonnellate di stazza e 4.928 passeggeri totali che sarà la più grande nave da crociera italiana, con consegna a ottobre 2014.

In occasione della cerimonia della consegna della sua nuova ammiraglia la compagnia crocieristica ha presentato sette nuove iniziative per la sicurezza. Si tratta innanzitutto del rafforzamento, oltre i requisiti imposti della regolamentazione, delle procedure di addestramento dei passeggeri in caso di emergenza: ogni passeggero imbarcato su qualsiasi nave della flotta verrà infatti istruito prima che la nave lasci il porto nel quale il passeggero si è imbarcato, superando così i requisiti dettati dall'attuale regolamentazione nazionale e internazionale che richiede di fornire le istruzioni d'emergenza entro 24 ore dalla partenza della nave. È previsto anche il rafforzamento della procedura in caso di mancata partecipazione all'addestramento sull'emergenza e la sicurezza a bordo: Costa Crociere si avvale di un sofisticato sistema per monitorare la partecipazione dei passeggeri agli addestramenti in caso di emergenza; la procedura è basata sull'utilizzo di una carta con codice a barre chiamata “Emergency Drill Card” che ogni passeggero appena imbarcato trova nella propria cabina. La carta è numerata e viene riconsegnata dal passeggero al personale di bordo nel luogo dove si svolge l'addestramento. Le “Emergency Drill Card” vengono poi scannerizzate da appositi lettori elettronici che registrano i partecipanti all'addestramento. Costa Crociere ha ora rafforzato questa procedura introducendo un software dedicato che garantisce che i passeggeri risultati assenti all'addestramento siano re-invitati a partecipare ad un nuovo momento di addestramento che si terrà il giorno seguente.

La terza misura consiste nella nuova sezione “Noi per Voi” nel sito web di Costa Crociere per dare ancora più trasparenza sulle procedure di sicurezza a bordo delle navi. In quest'area è possibile verificare quanto la sicurezza sia continuamente monitorata dalla compagnia. Vengono infatti pubblicate a disposizione di tutti: le regolamentazioni volontarie seguite durante la progettazione e la costruzione delle navi; i piani di manutenzione delle navi con cadenze più stringenti di quanto stabilito per legge; le numerose ispezioni di sicurezza, obbligatorie e volontarie, che vengono effettuate ogni anno (più di 100 nel 2011); le informazioni relative alla formazione continua dell'equipaggio sulla sicurezza (più di 225.000 ore di formazione effettuate nel 2011). È anche possibile visionare il “video di istruzione sulla sicurezza”, sempre trasmesso a bordo delle navi, contenente le necessarie istruzioni su cosa fare e come comportarsi in caso di emergenza. Inoltre, a breve sarà possibile consultare il profilo di tutti i comandanti e degli altri ufficiali, completo delle informazioni sul percorso professionale effettuato, addestramenti seguiti e certificazioni ricevute.

Inoltre la compagnia ha lanciato il nuovo sistema “High Tech Safety Monitoring System” (HT-SMS) per il monitoraggio in tempo reale della rotta di tutte le navi della flotta che, coinvolgendo personale addetto sia di bordo che di terra, permette alla compagnia di individuare la posizione e la rotta dell'intera flotta verificando la sicurezza dei piani rotta, confrontando la rotta pianificata dal comandante della nave prima della navigazione (Voyage Passage Plan o VPP) con la rotta standard.

È prevista anche la formazione degli ufficiali su un nuovo modello di gestione del ponte di comando che permetta una maggiore collegialità nell'assunzione delle decisioni. In questa nuova configurazione il comandante, pur mantenendo le proprie prerogative d'intervento come previsto dalla legge, non è più l'unico emanatore di ordini, ma sollecita tutto il suo team a essere protagonista della manovra, pensando ad alta voce affinché gli altri componenti del team possano partecipare alla decisione. L'attività di formazione è svolta presso l'innovativo centro di formazione C-Smart ad Almere in Olanda, fondato nel 2009, dove, attraverso l'utilizzo di simulatori di manovra all'avanguardia, viene sperimentata un'esperienza di navigazione intensiva e verosimile, che ricrea la realtà della conduzione della nave. Costa Crociere ha precisato che sta promuovendo attraverso la Confederazione Italiana Armatori (Confitarma) una richiesta alle autorità competenti, per rendere la nuova configurazione riconosciuta a livello normativo.

La sesta iniziativa consiste nella condivisione formale del piano di navigazione della nave. Costa Crociere adotterà infatti la nuova policy promossa dalla Cruise Lines International Association (CLIA) che richiede maggiore discussione nell'assunzione delle decisioni durante i briefing prima della partenza o prima di manovre di navigazione che richiedono particolare vigilanza. In particolare, durante la formazione gli ufficiali di coperta vengono incoraggiati ad esprimere propri commenti e suggerimenti in merito al piano di navigazione della nave, attraverso un'approfondita check list di argomenti che tutto il team degli ufficiali di coperta deve discutere con il comandante in meeting formalizzati e dedicati, chiamati “Voyage Overview”. Gli argomenti oggetto di discussione includono tutti gli aspetti chiave della navigazione, come il meteo, la situazione del mare, la rotta, la situazione del traffico e lo stato della nave. Questi meeting si aggiungeranno alle attuali procedure già in uso nella flotta, come la compilazione del form specifico del “Voyage Passage Plan”, firmato dal comandante, in cui si certifica che tutta la documentazione disponibile sia stata consultata al fine di determinare le varie rotte e le varie velocità da seguire tratta per tratta.

La settima iniziativa prevede il rafforzamento delle politiche di accesso al ponte di comando sulla base delle misure promosse dalla Cruise Lines International Association con l'obiettivo di minimizzare ogni possibile forma di distrazione. Si richiede infatti che l'accesso al ponte di comando durante i momenti della navigazione che richiedono una maggiore vigilanza, come ad esempio l'arrivo della nave in porto o la navigazione con bassa visibilità, sia limitato a persone con funzioni operative legate alla navigazione o collegate ad esse. L'accesso di qualsiasi altra persona, oltre a dover essere autorizzato dal comandante (come da normativa), deve essere autorizzato anche dalla compagnia.


FIORE
ABB Marine Solutions
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail