ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 06.57 GMT+1



13 luglio 2012

Nel porto di Livorno verrà sottoscritto un patto sul lavoro

Ipotizzato l'ingresso di operatori portuali nella compagine sociale dell'Agelp, l'agenzia che fornisce manodopera per i picchi di lavoro

Nel porto di Livorno è stato raggiunto un accordo sul lavoro che si prevede potrà essere ufficializzato martedì prossimo con la ratifica di uno specifico patto la cui attuazione verrà sottoposta al monitoraggio di una commissione paritetica ristretta composta da rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dalla parte datoriale, che riferirà periodicamente all'Autorità Portuale.

La prossima sottoscrizione del documento è frutto di un tavolo apertosi ieri presso il Comune, le associazioni imprenditoriali, i sindacati e le istituzioni, che hanno sostanzialmente raggiunto un'intesa per la definizione di un concreto patto sul lavoro. L'intesa è stata definita al termine di un lungo giro di consultazioni con gli imprenditori, avviato dai vertici dell'Autorità Portuale per raccogliere osservazioni su una prima bozza presentata in Comune lo scorso 28 giugno.

«Il documento prodotto dall'Authority - ha confermato Federico Barbera, presidente di Assimprese Livorno, l'associazione che rappresenta gli operatori portuali dello scalo - è il risultato di un lavoro ampiamente condiviso dagli operatori e dalle parti sociali. Mancano soltanto i tempi tecnici per la firma».

«I soggetti consultati - ha spiegato il presidente dell'Autorità Portuale di Livorno, Giuliano Gallanti - erano tutti favorevoli, sia pure con diverse sfumature, alla sottoscrizione dell'intesa. E molti di loro hanno anche aderito all'ipotesi di entrare a far parte del capitale sociale dell'Agelp». L'ente portuale, infatti, ha sottolineato l'importante novità scaturita dal confronto tra le parti: l'Agelp, l'agenzia unica autorizzata a fornire manodopera agli operatori per i picchi di lavoro nel porto di Livorno, potrebbe avere una nuova compagine sociale.

Il sindaco del Comune di Livorno, Alessandro Cosimi e l'assessore provinciale allo Sviluppo economico e territoriale, Piero Nocchi hanno espresso un giudizio positivo sull'accordo raggiunto, che - ha rilevato Cosimi - «è stato il frutto di un rapporto costruttivo tra le parti sociali». Vivo apprezzamento per come si è concluso il tavolo sul lavoro è stato espresso anche dalle sigle sindacali presenti, che hanno contribuito concretamente alla definizione degli obiettivi contenuti nel documento.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail