ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

29 luglio 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20.50 GMT+2



7 agosto 2012

Respinti due ricorsi contro l'assegnazione del nuovo Moin Container Terminal ad APM Terminals

L'avvio della costruzione dell'impianto avverrà il prossimo anno

Il tribunale amministrativo di San José, nel Costa Rica, ha respinto due ricorsi presentati dal Sindicato de Trabajadores de Japdeva y Afines Portuarios (Sintrajap) e dalla Cámara Nacional de Bananeros (Canaba) contro l'assegnazione alla società terminalista olandese APM Terminals della concessione del nuovo container terminal di Moin a Puerto Limón, contratto che è stato sottoscritto un anno fa ( del 31 agosto 2011). I giudici hanno stabilito che l'accordo contrattuale presenta i requisiti ambientali, economici, tecnici e finanziari necessari per attribuire la concessione all'azienda olandese del gruppo armatoriale A.P. Møller-Mærsk.

Paul Gallie, amministratore delegato di APM Terminals Moin, ha sottolineato che la sentenza del tribunale «conferma la trasparenza e la legalità della procedura di concessione. Inoltre - ha aggiunto - dimostra l'esperienza e la professionalità di APM Terminals nel competere e nel vincere la concessione di 33 anni per progettare, finanziare, costruire, gestire e manutenere il Moin Container Terminal (TCM)».

«L'implementazione del progetto del TCM - ha proseguito Gallie - è attualmente in corso e durante questo periodo di transizione APM Terminals realizzerà i dettagliati studi ambientali e ingegneristici richiesti allo scopo di produrre il progetto finale e ottenere i necessari permessi e licenze. Questi saranno sottoposti all'approvazione governativa prima dell'avvio della costruzione nel 2013».

L'investimento previsto da parte di APM Terminals è di 992,2 milioni di dollari. La prima fase del progetto, realizzata su un'area di 40 ettari, include la costruzione di due banchine per 600 metri lineari di accosti attrezzati con sei gru di banchina super post-Panamax, con fondale di -16 metri, e di una diga foranea di 1.500 metri. L'intero progetto sarà realizzato su un'area di 80 ettari e prevede complessivamente cinque banchine per 1.500 metri lineari di accosti con nove gru di banchina super post-Panamax nonché il completamento della diga per un totale di 2,2 chilometri.

FIORE
ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail