ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 aprile 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12.44 GMT+2



9 agosto 2012

Sarà di 45 unità l'organico dell'impresa autorizzata alla fornitura di lavoro portuale temporaneo a Trieste

Avviata l'apposita procedura di gara

Ieri il Comitato Portuale di Trieste ha deliberato di determinare in 45 unità operative l'organico dell'impresa da autorizzare, ai sensi dell'art 17 della legge 84/94, alla fornitura di lavoro portuale temporaneo nello scalo giuliano. In attesa dell'esito della procedura d'individuazione dell'impresa, avviata dall'Autorità Portuale attraverso bando di gara europea, la Minerva Servizi Srl rimane la società autorizzata a proseguire le attività di fornitura di lavoro portuale temporaneo sino al prossimo 30 settembre.

Nel corso della riunione la presidente dell'Autorità Portuale, Marina Monassi, ha reso noto che l'ente parteciperà all'asta di vendita delle proprietà immobiliari del fallimento della società Prioglio per alcuni lotti ubicati in prossimità dello scalo ferroviario di Prosecco ritenuti strategici per usi retro portuali visto che si trovano sulla direttrice che raggiunge il porto e sono servite sia dalla linea ferroviaria che da quella autostradale, che scorre a breve distanza.

Inoltre i rappresentanti degli imprenditori (Zanzottera), spedizionieri (Valenzin), agenti marittimi (Filipcic) e industriali (Battilana) hanno presentato una mozione sull'annosa questione dell'accessibilità ferroviaria al Punto Franco Scalo Legnami, non raggiungibile per le imprese ferroviarie tranne che per Trenitalia Cargo, chiedendo al Comitato Portuale di dare mandato alla presidente Monassi affinché intervenga nei confronti di Rete Ferroviaria Italiana (RFI) su alcune questioni: assicurare la piena libertà di transito sulla rete ferroviaria italiana, ed in “condizioni di eguaglianza”, per le merci destinate e/o provenienti dal Punto Franco Scali Legnami; intervenire per ottenere da RFI l'apertura della Stazione Campo Marzo anche nel turno notturno, facendo in modo che Adriafer Srl si organizzi contestualmente per effettuare il servizio di manovra nel PFN negli stessi orari; agire per trovare intese con RFI e con le imprese ferroviarie interessate atte a consentire ad Adriafer Srl di effettuare unitamente le manovre primaria e secondaria ( la cosiddetta manovra unica) nell'ambito della Stazione di Campo Marzio/Punto Franco Nuovo /Punto Franco Scalo Legnami.

Bari Port Authority

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail