ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

24 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:14 GMT+2



10 ottobre 2012

Il governo italiano approva un disegno di legge costituzionale che riconduce porti ed energia sotto la competenza esclusiva dello Stato

Il provvedimento centralizza reti infrastrutturali ed energetiche

Ieri sera il Consiglio dei ministri, sotto la presidenza del presidente del Consiglio, Mario Monti, ha approvato un disegno di legge costituzionale di riforma del Titolo V della Costituzione, intervento che avviene a undici anni di distanza dalla precedente revisione attuata con la legge costituzionale del 18 ottobre 2001 e che - ha spiegato il governo italiano - si è reso necessario viste le criticità emerse nel corso di questi anni. L'esecutivo ha precisato che l'obiettivo è quello di apportare modifiche quantitativamente limitate, ma significative dal punto di vista della regolamentazione dei rapporti fra lo Stato e le regioni.

Il disegno di legge costituzionale riconduce tra l'altro porti, aeroporti, reti infrastrutturali e reti energetiche sotto la competenza esclusiva dello Stato prevedendo che sui “porti marittimi e gli aeroporti civili, di interesse nazionale e internazionale, grandi reti di trasporto e di navigazione, ordinamento della comunicazione, produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell'energia” lo Stato ha una legislazione esclusiva.



ABB Marine Solutions Voltri-Pra Terminal Europa Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail