ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 giugno 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:43 GMT+2



23 ottobre 2012

Nel terzo trimestre l'utile netto di CAI International è cresciuto del 21,3%

I ricavi sono aumentati del 36,3%

La società di noleggio di container intermodali CAI International ha chiuso il terzo trimestre di quest'anno con un utile netto di 16,5 milioni di dollari su ricavi per 44,9 milioni di dollari, con incrementi rispettivamente del 21,3% e del 36,3% rispetto al periodo luglio-settembre del 2011. I costi operativi sono aumentati del 67,6% a 18,9 milioni di dollari e l'utile operativo è cresciuto del 20,1% a 26,0 milioni di dollari.

Nei primi nove mesi del 2012 l'azienda americana ha totalizzato un utile netto di 46,0 milioni di dollari su ricavi per 124,1 milioni di dollari, con progressioni del 23,5% e del 38,7% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. I costi operativi sono ammontati a 50,8 milioni di dollari (+57,0%) e l'utile operativo a 73,3 milioni di dollari (+28,3%).

Commentando con soddisfazione i risultati positivi conseguiti dalla società nel terzo trimestre, l'amministratore delegato di CAI, Victor Garcia, ha precisato che anche nell'ultima parte del 2012 è atteso un elevato tasso di utilizzo della flotta di container, tasso che è recentemente lievemente aumentato salendo dal 94,3% del secondo trimestre del 2012 al 94,8% nel trimestre successivo. «In questo periodo dell'anno - ha spiegato - la domanda di nuovi container è inferiore al normale. Riteniamo che la limitata domanda di container di nuova costruzione sia il risultato della cautela con la quale i nostri clienti si stanno dotando di ulteriori mezzi in un periodo di incertezza economica. Di conseguenza l'investimento incrementale nella produzione di nuovi container è stato limitato, cosa che a nostro avviso ha per lo più mantenuto la domanda e l'offerta di nuovi contenitori in equilibrio determinando un continuo elevato utilizzo della flotta mondiale esistente ed elevati prezzi nel mercato dei container di seconda mano».

«Nonostante l'attesa crescita globale del 5% del traffico containerizzato prevista da Clarkson Research per quest'anno - ha proseguito Garcia - noi ci aspettiamo che la produzione di container per l'intero anno sarà inferiore al livello del 2011 e che in gran parte soddisfi la necessità di sostituzioni da parte dei nostri clienti. Come conseguenza del basso livello della produzione di nuovi container, riteniamo che i livelli delle scorte presso le fabbriche siano al di sotto di ciò che normalmente ci si aspetterebbe per questo periodo dell'anno, cosa che potrebbe condurre ad un aumento della domanda da parte dei nostri clienti nel 2013 al fine di soddisfare l'attesa crescita del traffico containerizzato del prossimo anno, stimata da Clarkson Research pari al 7%».

La flotta di CAI International aveva una consistenza al 30 settembre scorso pari a 1.061.163 container teu (901.579 teu al 30 settembre 2011), di cui 616.257 teu di proprietà (425.438) e 444.906 teu in gestione (476.141).


ABB Marine Solutions
Voltri-Pra Terminal Europa
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail