ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 20:10 GMT+2



12 dicembre 2012

Nel Santuario dei cetacei sono quasi raddoppiati gli avvistamenti

Conclusa la campagna estiva del progetto internazionale per il monitoraggio dei cetacei

Il Mediterraneo è sempre più ricco di cetacei. Lo confermano a conclusione del quinto anno di lavoro i ricercatori del progetto internazionale per il monitoraggio dei cetacei realizzato con il coordinamento di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) e la partecipazione di Fondazione CIMA (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale), Accademia del Leviatano, Università di Pisa e Corsica Sardinia Ferries.

A chiusura della campagna estiva condotta a bordo delle navi del gruppo Corsica Sardinia Ferries lungo le rotte Savona-Bastia, Nizza-Calvi, Livorno-Bastia e Livorno-Golfo Aranci, i ricercatori hanno reso noto di aver registrato un trend in continua crescita della presenza di esemplari nel Santuario dei cetacei: il tasso d'incontro è salito da 1,6 avvistamenti all'ora nel 2008 fino a tre avvistamenti all'ora nell'estate 2012. Anche il numero complessivo di avvistamenti è aumentato superando i 600 avvistamenti durante l'estate 2012.

In particolare, lungo la rotta più occidentale, la Nizza-Calvi, quest'anno si è registrato il numero più alto di avvistamenti dall'inizio del progetto nel 2007: ben 340 di cui la metà costituiti da balenottere comuni. Anche lungo la rotta centrale, la Savona-Bastia, si è registrato un numero particolarmente elevato di avvistamenti rispetto agli anni precedenti, con una rilevante crescita del numero di avvistamenti di balenottere: 40 individui durante l'estate 2012 contro i sei dell'anno precedente. La tratta Livorno-Bastia si è confermata la tratta ideale per il monitoraggio delle specie di delfini ed in particolare delle popolazioni di tursiope che vivono attorno all'arcipelago toscano, mentre la rotta più orientale, la Livorno – Golfo Aranci, viene monitorata solo dal 2011 e pertanto non è possibile ancora valutare eventuali trend: tuttavia anche in quest'area il numero di avvistamenti è aumentato notevolmente con un totale di 96 avvistamenti di cetacei rispetto ai 61 dell'anno precedente.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail