ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

12 novembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 19:41 GMT+1



28 dicembre 2012

Il porto di Rotterdam chiude il 2012 con un traffico di 443 milioni di tonnellate (+1,7%)

Modesta anche la crescita prevista per il 2013

Nel 2012 il traffico delle merci movimentato dal porto di Rotterdam è ammontato a quasi 443 milioni di tonnellate, in aumento dell'1,7% sull'anno precedente. «Anche se la crescita è limitata - ha sottolineato il presidente e amministratore delegato della Port of Rotterdam Authority, Hans Smits - questo è un altro record per Rotterdam. Nel 2012 - ha spiegato - il traffico dei container è aumentato lievemente grazie principalmente alle esportazioni. Nel segmento delle rinfuse secche, la flessione della produzione di acciaio in Europa è stata responsabile della riduzione del traffico, in particolare di minerali. Questa perdita è stata più che compensata dalla crescita delle rinfuse liquide: sono state movimentate quantità maggiori di greggio e, in particolare, di prodotti petroliferi. Quest'ultima categoria di fatto è triplicata in volume negli ultimi dieci anni. Ciò - ha rilevato Smits - dimostra che il porto di Rotterdam sta diventando sempre più un hub per il commercio globale. Ciò aiuta il porto a proseguire nella crescita, dato che in generale gli scambi globali si sviluppano più rapidamente rispetto alle economie olandese ed europea. I positivi dati di traffico di quest'anno - ha concluso Smits - non alterano il fatto che per molte imprese i margini di profitto siano sotto pressione, che alcune attività siano in passivo e che alcune stiano licenziando il personale».

Nell'intero 2012 il porto di Rotterdam ha movimentato un traffico containerizzato di circa 126 milioni di tonnellate rispetto a 123,6 milioni di tonnellate nel 2011. Il traffico containerizzato conteggiato in contenitori da 20 piedi (teu) è stato pari a 11,9 milioni di teu, cifra pressoché analoga a quella dello scorso anno. Il traffico delle altre merci varie è diminuito complessivamente del 5% a 24 milioni di tonnellate, con una crescita del 3% del traffico ro-ro ed una contrazione del 23% delle merci convenzionali causata principalmente dalla riduzione delle importazioni di acciaio.

Nel comparto delle rinfuse liquide sono state movimentate un totale di 214 milioni di tonnellate rispetto a 198,5 milioni di tonnellate nel 2011. Il traffico di petrolio grezzo è cresciuto del 6%, mentre l'aumento dei prodotti petroliferi è stato del +12%. Le altre rinfuse liquide sono aumentate del 4%.

I volumi di rinfuse solide sono calati da 87,3 milioni di tonnellate movimentate lo scorso anno a 79 milioni di tonnellate nel 2012. Le rinfuse agricole sono diminuite del 18%; i volumi di minerale di ferro e di rottami hanno registrato una flessione del 12% e quelli di carbone sono calati del 4%. Le altre rinfuse secche sono diminuite del 9%.

L'Autorità Portuale di Rotterdam prevede che nel 2013 il traffico crescerà complessivamente del 2% circa approssimandosi ad un totale di 450 milioni di tonnellate.




PSA Genova Pra' Salerno Container Terminal Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail