ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 settembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:49 GMT+2



5 gennaio 2015

A novembre il traffico delle merci nel porto di Taranto è cresciuto del +24,4%

Nei primi undici mesi del 2014 lo scalo ha movimentato 25,8 milioni di tonnellate (+0,6%)

Lo scorso novembre il porto di Taranto ha movimentato 2,2 milioni di tonnellate di merci, con una progressione del +24,4% rispetto a 1,8 milioni di tonnellate nel novembre 2013. Le merci allo sbarco sono ammontate a 1,4 milioni di tonnellate (+66,4%) e quelle all'imbarco a 841mila tonnellate (-11,9%). Complessivamente le rinfuse si sono attestate a 1,7 milioni di tonnellate (+52,4%), di cui meno di 1,4 milioni di tonnellate di rinfuse solide (+65,8%) e 374mila tonnellate di carichi liquidi (+17,8%). Nel settore delle merci varie il traffico è stato di 474mila tonnellate (-25,7%), di cui cinquemila tonnellate di merci containerizzate (-95,7%) e 469mila tonnellate di altre merci varie (-10,7%).

Nei primi undici mesi del 2014 il porto pugliese ha movimentato un totale di 25,8 milioni di tonnellate, con un incremento del +0,6% sul periodo gennaio-novembre del 2013. Le merci in importazione sono state pari a 15,1 milioni di tonnellate (-1,9%) e quelle in esportazione a 10,6 milioni di tonnellate (+4,5%). Le rinfuse solide sono ammontate ad oltre 14,8 milioni di tonnellate (-0,3%) e le rinfuse liquide a 3,7 milioni di tonnellate (-3,5%). Le merci varie si sono attestate a 7,2 milioni di tonnellate (+5,0%), di cui 1,7 milioni di tonnellate di merci in container (+6,6%) totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 148mila teu (-19,7%) e 5,5 milioni di tonnellate di altre merci varie (+4,5%).





Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail