ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:48 GMT+2



17 aprile 2015

Il porto di Taranto chiude il primo trimestre con una diminuzione del -23,6% del traffico

Lunedì si terrà il terzo workshop nell'ambito del progetto europeo “GIFT 2.0 - Greece - Italy Facilities for Transport”

Nei primi tre mesi del 2015 il traffico delle merci attraverso il porto di Taranto ha registrato un calo del -23,6% avendo totalizzato meno di 5,2 milioni di tonnellate rispetto a 6,8 milioni di tonnellate nello stesso periodo dello scorso anno. I carichi allo sbarco sono ammontati a 3,2 milioni di tonnellate (-15,3%) e quelli all'imbarco a 2,0 milioni di tonnellate (-34,1%).

Complessivamente le merci varie sono state pari a 1,0 milioni di tonnellate (-53,4%), di cui 151mila tonnellate di merci in container (-60,3%) e 853mila tonnellate di altre merci varie (-51,9%). In calo anche il volume totale di rinfuse solide che è sceso del -20,8% a 3,0 milioni di tonnellate. Deciso incremento, invece, delle rinfuse liquide che sono state pari a quasi 1,2 milioni di tonnellate (+40,8%).

Lunedì prossimo alle ore 15:00 a Taranto, presso la sede di Economia dell'Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, si terrà il terzo workshop sul tema dei trasporti e della logistica promosso dall'Autorità Portuale di Taranto nell'ambito del progetto europeo “GIFT 2.0 - Greece - Italy Facilities for Transport”, finanziato a valere sul Programma Europeo di Cooperazione Territoriale Grecia-Italia 2007-2013. Il terzo degli eventi formativi avrà per tema “Progettazione Europea nel settore dei Trasporti e della Logistica” e farà seguito ai precedenti incontri del 27 marzo e del 10 aprile rispettivamente sui temi “La politica europea in materia portuale e dei trasporti” e “Economia dei trasporti e del Mediterraneo”.

Durante il terzo evento formativo saranno illustrate le linee generali previste dalla programmazione comunitaria 2014-2020 in materia di trasporti e logistica, con approfondimenti sui Programmi di Cooperazione Territoriale Europea, sul PON Trasporti 2007-2013, sul PON Infrastrutture 2014-2020 e sul POR Puglia. Oltre ad una panoramica di dettaglio sul quadro strategico nazionale e sulla “Legge Obiettivo” per i sistemi portuali, SRM - Studi e Ricerche per il Mezzogiorno proseguirà l'attività di analisi del trasporto marittimo avviata nel corso dell'ultimo workshop.

Interverranno, in qualità di relatori, Sergio Prete, presidente dell'Autorità Portuale di Taranto, Giuseppe Gargano, referente del Cross-Border Info Point per il programma Grecia-Italia e, per conto di SRM, Alessandro Panaro, responsabile dell'Ufficio Infrastrutture, Finanza Pubblica e Public Utilities.




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail