ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 novembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 07:09 GMT+1



15 maggio 2017

Yara International e Kongsberg realizzeranno la prima nave al mondo a controllo remoto dotata di sola propulsione elettrica

La portacontainer feeder sarà impiegata per trasportare carichi dallo stabilimento di Porsgrunn ai porti norvegesi di Brevik e Larvik

Le norvegesi Yara International e Kongsberg hanno annunciato che realizzeranno la prima nave al mondo a controllo remoto dotata di sola propulsione elettrica. Si tratterà di una portacontainer feeder di limitata capacità che avrà una portata lorda di circa 3.500 tonnellate e potrà trasportare 100-120 teu.

La nuova unità a “emissioni zero”, che sarà battezzata Yara Birkeland, verrà ultimata alla fine del 2018 ed inizialmente sarà manovrata da un equipaggio per poi passare al controllo della nave da remoto nel corso del 2019 e diventare pienamente autonoma dal 2020.

La nave sarà utilizzata per trasportare i carichi del produttore di fertilizzanti Yara International dallo stabilimento norvegese di Porsgrunn ai porti norvegesi di Brevik e Larvik. Si tratta di un traffico annuo di circa 20.000 container che vengono poi esportati verso i mercati internazionali. Il progetto - hanno sottolineato Yara International e Kongsberg - consentirà di evitare circa 40.000 viaggi di camion all'anno e l'immissione in atmosfera di 678 tonnellate di CO2.

«Ogni giorno - ha spiegato il presidente e amministratore delegato della Yara, Svein Tore Holsether - sono necessari oltre 100 camion per trasportare i prodotti dallo stabilimento di Porsgrunn della Yara ai porti di Brevik e Larvik dove inviamo i prodotti ai clienti di tutto il mondo. Con questa nuova portacontainer elettrica e autonoma - ha sottolineato - trasferiremo i trasporti dalla strada al mare e quindi ridurremo rumore ed emissioni di polveri, incrementeremo la sicurezza delle strade locali e taglieremo le emissioni di azoto e anidride carbonica».

«Sviluppare sistemi per attività a controllo remoto - ha evidenziato il presidente e amministratore delegato della Kongsberg, Geir Håøy - rappresenta un'importante evoluzione ed un passo naturale per la Kongsberg, in considerazione dei decenni di esperienza nello sviluppo e integrazione di avanzati sistemi sensoristici, di controllo e comunicazione per tutte le aree delle attività navali. La Yara Birkeland costituirà un punto di riferimento per l'applicazione di una tecnologia marittima innovativa ai fini di un trasporto marittimo più efficiente e amico dell'ambiente».


ABB Marine Solutions
Consorzio ZAI
Salerno Container Terminal

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail