ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

25 settembre 2018 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 22:35 GMT+2



9 marzo 2018

ABB festeggia i 100 ordini di navi da crociera su cui sono installati i propri propulsori elettrici Azipod

La prima commessa per l'innovativo sistema risale al 1995

Il gruppo elvetico ABB ha festeggiato il raggiungimento della quota di 100 ordini di navi da crociera su cui sono installati i propulsori elettrici Azipod progettati e realizzati dall'azienda svizzera. Il traguardo è stato conquistato con l'ordinativo per i propulsori destinati alla nuova nave da crociera rompighiaccio che la compagnia crocieristica Ponant ha commissionato alla fine dello scorso anno alla società cantieristica Vard del gruppo Fincantieri e che sarà ultimata nel 2021 ( del 19 dicembre 2017).

Il sistema Azipod è costituito da un'elica azionata elettricamente che è montata su un supporto orientabile denominato pod che può ruotare di 360° e che quindi può fornire spinta propulsiva in qualsiasi direzione offrendo manovrabilità ottimale alla nave.

«Siamo lieti - ha dichiarato l'amministratore delegato di ABB Marine & Ports, Juha Koskela - che per la sua nave pionieristica Ponant abbia scelto di affidarsi all'esperienza indiscussa di ABB sia nella propulsione di navi da crociera che di rompighiaccio. Attualmente - ha ricordato Koskela - le unità Azipod forniscono propulsione a più di 80 navi che navigano in acque ghiacciate e il raggiungimento del centesimo ordine per navi da crociera testimonia dell'impegno di ABB verso una tecnologia con prestazioni superiori, affidabile, sicura e sostenibile».

Il primo ordine ad ABB per l'installazione di Azipod su navi da crociera risale al 1995 per dotare degli innovativi sistemi di propulsione del gruppo elvetico le navi Elation e Paradise di classe “Fantasy” della compagnia americana Carnival Cruise Line. Nel 1997 è seguito l'ordine emesso dall'altra primaria compagnia statunitense Royal Caribbean Cruises per tre unità Azipod da installare sulla più grande nave da crociera del tempo, la Voyager of the Seas. Successivamente si sono moltiplicate le commesse per questi sistemi di propulsione.

«All'inizio degli anni '90 - ha ricordato Marcus Hõgblom, responsabile della divisione Passenger , Ice & Dry Cargo di ABB Marine & Ports - siamo entrati nel mercato delle crociere con una tecnologia che offre un guadagno di efficienza del 10-15% rispetto ai sistemi convenzionali e con una costruzione gearless che riduce l'impatto ambientale. Da allora il mercato delle crociere ha sempre più richiesto la propulsione Azipod. Stimiamo - ha sottolineato Hõgblom - che nel settore delle crociere, grazie alla scelta degli Azipod, siano stati realizzati risparmi energetici pari a 700mila tonnellate di carburante».

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail