ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 febbraio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:25 GMT+1



21 gennaio 2019

Contratto Sonatrach-CHEC per la costruzione di nuove infrastrutture del porto di Skikda per il GNL e altri idrocarburi

La commessa all'azienda cinese ha un valore di circa 383 milioni di euro

La società petrolifera algerina Sonatrach ha sottoscritto con la cinese China Harbour Engineering Company (CHEC) un contratto EPC del valore di 52 miliardi di dinari (383 milioni di euro) per la progettazione e la costruzione di infrastrutture portuali nella nuova area portuale denominata El-Djedid del porto di Skikda.

La commessa riguarda la costruzione di un molo destinato al traffico di gas naturale liquefatto e idrocarburi, con un impianto che consentirà il caricamento di grandi navi metaniere della capacità sino a 220mila metri cubi e di petroliere da 50mila a 250mila tonnellate di portata lorda, la conversione al gas di petrolio liquefatto dell'attuale stazione GNL e la realizzazione di altre infrastrutture tra cui una banchina per l'ormeggio di una nave. Secondo le previsioni, i lavori dureranno 28 mesi.

Le nuove infrastrutture saranno principalmente a servizio della raffineria e del terminal di liquefazione di Skikda con la prospettiva di aprire ulteriori opportunità di mercato per il gas naturale liquefatto algerino.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail