ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:07 GMT+2



13 marzo 2019

È affondata la nave con-ro Grande America del gruppo Grimaldi

Dopo il salvataggio delle 27 persone a bordo è aumentata la violenza dell'incendio e lo sbandamento dell'unità

Ieri nel Golfo di Biscaglia è affondata la nave con-ro Grande America del gruppo armatoriale napoletano Grimaldi che era partita dal porto tedesco di Amburgo diretta a Casablanca, in Marocco. Nella notte tra domenica e lunedì sull'unità era divampato un incendio che aveva comportato un intervento di soccorso da parte della fregata britannica HMS Argyll per trarre in salvo tutti le 27 persone a bordo (26 membri dell'equipaggio e un passeggero) con un'operazione durata otto ore ostacolata dalle cattive condizioni del mare.

La violenza dell'incendio è aumentata nelle ultime 24 ore e la nave presentava uno sbandamento a dritta accentuatosi con il passare del tempo. Nell'area dell'incidente erano intanto giunte la fregata francese Aquitaine e una nave supporto e, a causa dell'aggravarsi della situazione, è stata poi decisa la sospensione delle operazioni antincendio svolte dal rimorchiatore Abeille Bourbon. Intanto il gruppo Grimaldi aveva incaricato la società Ardent di prestare assistenza alla nave con due rimorchiatori presi a noleggio: l'Union Lynx in arrivo da Vigo, in Spagna, e il Tera Sea Hawk, partito dal porto olandese di Rotterdam. Questo previsto intervento, da effettuarsi nel corso di un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche atteso nelle prossime 48 ore, è stato tuttavia reso inutile dall'inabissamento della Grande America.


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail