ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23:03 GMT+2



11 luglio 2019

Nel periodo aprile-giugno del 2019 è stato registrato il nuovo record trimestrale storico di merci sulle navi che hanno attraversato Suez

Segnati anche i nuovi picchi massimi relativi al mese di giugno e al primo semestre dell'anno

Lo scorso mese il canale di Suez è stato attraversato da 1.476 navi, con un calo del -4,4% sul giugno 2018, di cui 388 petroliere (-7,4%) e 1.088 navi di altro tipo (-3,3%). Le navi transitate lo scorso mese nel canale egiziano trasportavano un totale di 83,7 milioni di tonnellate di merci, volume che rappresenta un incremento del +1,8% sul giugno 2018 e il nuovo record di carichi imbarcati sulle navi passate nella via d'acqua relativamente al solo mese di giugno (il precedente record era del giugno 2018). Il nuovo picco per giugno è stato raggiunto grazie ai nuovi record per il mese sia delle merci imbarcate sulle navi dirette a sud sia su quelle dirette a nord, che sono stati pari rispettivamente a 44,9 milioni e 38,8 milioni di tonnellate, con rialzi del +1,9% e del +1,7% sul giugno 2018 quando erano stati segnati i precedenti record.

I più consistenti volumi di carico sulle navi transitate nella direzione nord-sud erano costituiti da merci containerizzate (21,9 milioni di tonnellate, +6,4% sul giugno 2018), petrolio grezzo (4,4 milioni di tonnellate, +27,9%), minerali e metalli (3,8 milioni di tonnellate, +14,9%), carbone e coke (2,8 milioni di tonnellate, +62,1%) e cereali (2,2 milioni di tonnellate, -45,7%). I maggiori volumi di carico sulle navi dirette a nord erano costituiti da merci containerizzate (21,3 milioni di tonnellate, +0,9%), petrolio grezzo (4,0 milioni di tonnellate, -23,2%), gasoli (3,0 milioni di tonnellate, +24,5%), gas naturale liquefatto (2,3 milioni di tonnellate, +71,8%), benzine (2,1 milioni di tonnellate, -12,4%) e prodotti chimici (1,3 milioni di tonnellate, -4,4%).

Nella prima metà del 2019 nel canale sono transitate complessivamente 9.144 navi, in crescita del +3,5% sul primo semestre dello scorso anno, di cui 2.534 petroliere (+13,4%) e 6.580 navi di altra tipologia (+0,1%). Le navi transitate in entrambe le direzioni trasportavano globalmente 503,6 milioni di tonnellate di merci, volume che rappresenta il nuovo record relativo al primo semestre dell'anno e un aumento del +6,4% sui primi sei mesi del 2018 quando era stato registrato il precedente record. Anche i soli volumi di merci imbarcati sulle navi dirette a sud, con 267,0 milioni di tonnellate (+7,5%), hanno registrato un nuovo record relativamente al primo semestre dell'anno, mentre i volumi di merci imbarcati sulle navi dirette a nord, con 236,6 milioni di tonnellate (+5,3%) hanno segnato il nuovo record semestrale storico avendo superato anche il precedente picco semestrale storico di 234,1 milioni di tonnellate ottenuto nel secondo semestre del 2018.

Tra i principali volumi di merci trasportati sulle navi dirette a sud, le merci in container sono state pari a 126,3 milioni di tonnellate (+3,8%), il petrolio grezzo a 25,7 milioni di tonnellate (+28,7%), i cereali a 18,6 milioni di tonnellate (-14,5%), i minerali e metalli a 17,5 milioni di tonnellate (+23,6%), i carburanti a 14,2 milioni di tonnellate (+6,8%) e il carbone e coke a 13,2 milioni di tonnellate (+22,4%). Tra i principali volumi di carichi sulle navi dirette a nord, le merci containerizzate hanno totalizzato 128,0 milioni di tonnellate (+5,4%), il petrolio greggio 26,3 milioni di tonnellate (-20,1%), i gasoli 17,2 milioni di tonnellate (+31,3%), il gas naturale liquefatto 12,1 milioni di tonnellate (+47,0%), le benzine 11,8 milioni di tonnellate (+5,3%) e i prodotti chimici 7,6 milioni di tonnellate (+14,4%).

Al 30 giugno scorso il canale di Suez ha registrato anche un nuovo record storico relativamente al volume complessivo di merci imbarcate sulle navi transitate in entrambe le direzioni nel corso di un solo trimestre: nel periodo aprile-giugno del 2019, infatti, è stato pari ad un totale di 259,5 milioni di tonnellate, con un incremento del +4,0% sul secondo trimestre dello scorso anno e con una crescita del +1,0% rispetto al precedente record trimestrale storico segnato nel quarto trimestre del 2018. Il nuovo record assoluto è frutto dei due record, questa volta relativi al solo secondo trimestre dell'anno, di volumi di merci imbarcati sulle navi dirette a sud e su quelle dirette a nord che sono risultati pari rispettivamente a 139,1 milioni e 120,4 milioni di tonnellate, con progressioni del +3,2% e del +5,0% sul secondo trimestre dello scorso anno.




Logistics Solution

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail