ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 ottobre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:43 GMT+2



6 agosto 2019

Genting Hong Kong cederà sino al 35% del capitale della Dream Cruises a TPG e Ontario Teachers'

La transazione avrà un valore di circa 489 milioni di dollari

Il gruppo Genting Hong Kong (GHK) ha siglato un accordo per cedere sino al 35% del capitale azionario della compagnia crocieristica Dream Cruises, che il gruppo malese Genting Berhad ha creato nel 2016, alle società di private equity TPG Capital Asia e TPG Group del gruppo statunitense TPG e al fondo pensionistico canadese Ontario Teachers' Pension Plan (OTPP).

La quota sarà ceduta per circa 489 milioni di dollari, cifra che assegna a Dream Cruises un valore di quasi 1,4 miliardi di dollari, e l'acquisizione sarà effettuata in due tranche, con la prima relativa alla cessione di almeno il 24,5% del capitale per un corrispettivo di 342 milioni di dollari che si prevede sarà attuata il prossimo mese ed una seconda relativa alla cessione sino ad un ulteriore 10,5% del capitale prevista entro fine 2019.

Sottolineando che «Dream Cruises è il brand premium che è dedicato al mercato dei crocieristi asiatici in rapida crescita, che ha l'obiettivo di portarli in crociera con Dream Cruises in tutte le regioni del mondo», il presidente e amministratore delegato di Genting Hong Kong, Tan Sri KT Lim, ha affermato che «l'investimento di TPG e di Ontario Teachers' aiuterà la Dream Cruises a dotarsi della flotta di navi da crociera più giovane e tecnologicamente più avanzata, con la qualità della costruzione navale tedesca, per un servizio asiatico di eccellenza». Il manager di GHK si riferisce infatti alle tre navi Genting Dream, Explorer Dream e World Dream della flotta di Dream Cruises che sono state costruite dal cantiere navale tedesco Meyer Werft nonché alle nuove navi di classe “Global” che il gruppo ha programmato di costruire presso la tedesca MV Werften che fa parte dello stesso gruppo GHK. La prima nave di classe “Global”, che avranno una stazza lorda di 204mila tonnellate, saranno lunghe 342 metri, larghe 46,4 metri e avranno una capacità di circa 5mila passeggeri, sarà consegnata dal cantiere navale di Wismar nel 2021.

Inoltre - ha aggiunto Lim - «siamo lieti di collaborare nuovamente con TPG così come abbiamo fatto nel 2008 relativamente a Norwegian Cruise Line Holdings». Quest'ultimo gruppo crocieristico, che opera attraverso i marchi Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises, fa infatti parte sia del portafoglio di Genting Hong Kong che di quello dell'americana TPG che nel gennaio 2008 è entrata nella compagine azionaria di Norwegian Cruise Line Holdings comprando il 12,5% del capitale. Nel segmento crocieristico del portafoglio di TPG figura anche la compagnia Viking Cruises.

Logistics Solution

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail