ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

5 luglio 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:45 GMT+2



15 giugno 2020

Il tentativo del noleggiatore di container CAI di cedere in parte o tutta l'azienda è fallito

Confermata l'intenzione di uscire dai settori ferroviario e logistico per concentrarsi sul core business dei contenitori. Dimissioni di Garcia

L'iniziativa del noleggiatore americano di container CAI International di sondare il mercato con l'intenzione di cedere parte o tutte le attività dell'attività, che è stata avviata alla fine dello scorso anno ( del 16 dicembre 2019), si è conclusa con un nulla di fatto. Infatti, dopo aver annunciato lo scorso mese la sospensione del piano di vendita della divisione che si occupa di carri ferroviari ( del 6 maggio 2020), oggi la società ha reso noto di aver portato a termine la propria procedura di revisione delle alternative strategiche e di aver deciso che la migliore strategia per massimizzare il valore per gli azionisti è di concentrare l'attività sul remunerativo segmento dei container.

CAI International ha specificato di aver ricevuto in questi ultimi mesi diverse manifestazioni di interesse per l'acquisizione di parte o di tutta l'azienda e che, tuttavia, data l'attuale volatilità e instabilità del mercato, che - ha precisato CAI - è stata evidenziata da un certo numero di offerenti, nessuna delle espressioni di interesse manifestate è stata giudicata nel miglior interesse degli azionisti della società in quanto - ha spiegato CAI - il consiglio di amministrazione ha concluso che tutte le espressioni di interesse sottostimavano il valore dell'azienda basato sui suoi beni, sulle sue attività e sulle sue prospettive di crescita.

Il Cda ha comunque confermato l'intenzione di uscire dalle attività nei settori ferroviario e logistico per concentrarsi sul core business del noleggio dei container.

L'esito negativo del tentativo di cessione di asset aziendali non è stato indolore per il presidente e amministratore delegato della società Victor Garcia, che ha rassegnato le dimissioni. Garcia è entrato in CAI nel novembre 2006 come direttore finanziario e senior vice president, per assumere gli incarichi di presidente e CEO nel 2011. Il consiglio di amministrazione ha nominato Timothy Page amministratore delegato e presidente ad interim della CAI, che è comunque alla ricerca di un nuovo amministratore delegato permanente.

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail