ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

5 agosto 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 15:10 GMT+2



1 luglio 2020

Gentile (Assologistica): in tema di autoproduzione le norme vanno rispettate e, se non chiare, migliorate

È fondamentale - ha sottolineato - che in un ambito come quello portuale, dove operano diversi soggetti, le regole siano puntuali e uniformemente applicate

In vista dello sciopero dei lavoratori dei porti, dei marittimi e dei servizi di rimorchio portuale proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per il prossimo 24 luglio, l'Associazione Italiana Imprese di Logistica, Magazzini Generali, Magazzini Frigoriferi, Terminalisti Portuali, Interportuali ed Aeroportuali (Assologistica) interviene sulla questione dell'autoproduzione, ovvero delle attività di rizzaggio e derizzaggio dei carichi nei porti che è uno dei temi critici oggetto della protesta indetta dai sindacati.

Assologistica ha ricordato che l'autoproduzione in ambito portuale è regolata dall'art. 16 della legge 84/94 e dal successivo decreto ministeriale 585 del 1995, «ma - ha rilevato l'associazione - negli ultimi due anni si è assistito ad applicazioni difformi ed interpretazioni soggettive delle norme. In alcune realtà portuali - ha specificato Assologistica - il ricorso all'autoproduzione da parte dei vettori marittimi è avvenuto al di fuori delle norme determinando distonie tra diversi porti e pregiudizio per i lavoratori e le imprese».

Ricordando inoltre come il tema di una corretta applicazione di questa materia sia stato oggetto di incontri presso il Ministero dei Trasporti già nell'estate del 2018, il presidente di Assologistica, Andrea Gentile, ha sottolineato che «il rispetto delle norme è un elemento imprescindibile e se le regole non sono chiare e determinano un'applicazione difforme vanno modificate migliorandole. È fondamentale - ha osservato Gentile - che in un ambito come quello portuale, dove operano diversi soggetti, le regole siano puntuali e uniformemente applicate. In un momento emergenziale come questo è ancora più importante garantire la corretta concorrenza tra i diversi attori».

«Gli aspetti legati all'autoproduzione - ha concluso il presidente di Assologistica - non solo sono rilevanti per evitare situazioni di dumping, ma anche perché vengano garantiti elevati standard di sicurezza».

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail