ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

26 ottobre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:03 GMT+1



23 settembre 2020

Attenuazione del trend di calo del traffico delle merci nei porti di Genova e Savona-Vado

Ad agosto nel porto del capoluogo ligure è stata registrata una flessione del -10,3%, mentre lo scalo savonese è tornato a crescere con un +2,2%

Lo scorso mese il trend di flessione del traffico nel sistema portuale della Liguria occidentale ha mostrato un'attenuazione avendo registrato una diminuzione del -7,9% rispetto ad agosto 2019 che segue i cali mensili compresi tra il -16,2% e il -31,6% avvenuti nei cinque mesi precedenti nel pieno dell'impatto sui traffici portuali degli effetti della pandemia di Covid-19. Se ad agosto 2020 il porto di Genova ha segnato una flessione del traffico del -10,3%, il traffico nel porto di Savona-Vado Ligure è tornato in crescita con un +2,2% sull'agosto dello scorso anno.

Lo scorso mese il solo porto di Genova ha movimentato 3,87 milioni di tonnellate di carichi rispetto a 4,31 milioni nell'agosto 2019. Dopo cinque mesi di calo il traffico containerizzato è tornato a salire con 1,83 milioni di tonnellate (+2,0%) realizzate con una movimentazione di container pari a 201mila teu (-0,5%). Stabili le merci convenzionali con 809mila tonnellate (-0,7%). Decisa contrazione, invece, delle rinfuse: i carichi secchi sono ammontati a 27mila tonnellate nel segmento commerciale (-47,9%) e 95mila tonnellate nel segmento industriale (-18,9%); gli oli minerali hanno totalizzato 974mila tonnellate (-29,6%) e le altre rinfuse liquide 48mila tonnellate (-21,9%) di cui 38mila tonnellate di prodotti chimici (+29,0%) e 9mila tonnellate di oli vegetali e vino (-70,5%). Le forniture di combustibili e provviste di bordo si sono attestate a 82mila tonnellate (-4,9%). Nel settore dei passeggeri i crocieristi sono stati 4mila (-97,0%) e i passeggeri dei traghetti 399mila (-33,8%).

Ad agosto 2020 il porto di Savona-Vado Ligure ha movimentato complessivamente 1,03 milioni di tonnellate di merci rispetto a 1,01 milioni nello stesso mese dello scorso anno. Le merci varie sono state 381mila (+3,2%), di cui 229mila tonnellate di rotabili (-16,5%), 91mila tonnellate di merci in container (+190,6%) con una movimentazione di contenitori pari a quasi 8mila teu (+160,8%), 33mila tonnellate di prodotti forestali (+87,4%), 25mila tonnellate di frutta (-4,8%) e 3mila tonnellate di acciai (-85,9%). Globalmente in crescita anche le rinfuse solide con 112mila tonnellate (+39,0%), di cui 72mila tonnellate di carbone (+7,7%). In lieve flessione, invece, le rinfuse liquide con 538mila tonnellate (-3,7%), di cui 497mila tonnellate di petrolio grezzo (-6,0%) e 41mila tonnellate di prodotti petroliferi raffinati (+73,7%). Nel comparto dei passeggeri, all'azzeramento dei crocieristi rispetto a 60mila nell'agosto 2019 ha fatto riscontro un calo del -29,6% dei passeggeri dei traghetti scesi a 73mila unità.

Nei primi otto mesi del 2020 il porto di Genova ha movimentato 28,33 milioni di tonnellate di merci, con una diminuzione del -17,2% sul corrispondente periodo dello scorso anno, mentre a Savona-Vado Ligure il totale è stato di 8,62 milioni di tonnellate (-11,4%).




PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail