ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 novembre 2020 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:56 GMT+1



23 ottobre 2020

OOCL archivia un terzo trimestre con nuovi record dei ricavi e dei volumi di carichi containerizzati trasportati

I picchi storici sono stati ottenuti principalmente grazie agli ottimi risultati nei mercati Asia-USA e Asia-Europa

Terzo trimestre del 2020 da record per la compagnia di navigazione Orient Overseas Container Line (OOCL) del gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping sia in termini di volume d'affari che di carichi containerizzati trasportati dalla propria flotta. Nel periodo luglio-settembre di quest'anno, infatti, le navi della compagnia hanno trasportato contenitori per un totale pari a 1,95 milioni di teu, volume che rappresenta un incremento del +9,5% sul terzo trimestre del 2019 e il nuovo record storico trimestrale per OOCL che precedentemente era stato conseguito nell'ultimo trimestre dello scorso anno con quasi 1,80 milioni di teu.

Il nuovo picco storico di traffico è stato ottenuto grazie ai nuovi record dei volumi trasportati nei principali mercati in cui è presente la compagnia ad eccezione di quello costituito dai servizi marittimi intra-asiatici e con l'Australasia che nel terzo trimestre di quest'anno hanno trasportato 831mila teu, volume superiore del +7,6% rispetto a quello dello stesso periodo del 2019 e inferiore solo al record storico di 859mila teu segnato nell'ultimo trimestre del 2016.

Nuovi record sono stati stabiliti, invece, relativamente ai volumi containerizzati trasportati dai servizi transpacifici, da quelli Asia-Europa e dai servizi transatlantici. Nel primo mercato il totale trasportato è stato di 586mila teu, con un rialzo del +11,1% sul terzo trimestre del 2019 quando era stato registrato il precedente record. Il nuovo record relativo alle linee Asia-Europa è di 391mila teu e rappresenta una crescita del +6,9% sul periodo luglio-settembre del 2019 e del +6,8% sul precedente record segnato nel secondo trimestre del 2019. Il nuovo record per i servizi transatlantici - precedentemente pari a 127mila teu e conseguito nel primo trimestre di quest'anno - è di quasi 142mila teu, con un aumento del +22,6% sul terzo trimestre del 2019.

Quest'attività ha generato ricavi record per un totale di 1,91 miliardi di dollari, con un incremento del +16,3% sul terzo trimestre dello scorso anno quanto era stato stabilito il precedente record. Il nuovo picco storico è stato raggiunto grazie ai nuovi record dei ricavi prodotti dai servizi transatlantici e dai servizi Asia-Europa, i primi pari a 825,3 milioni di dollari, con un rialzo del +18,4% sul terzo trimestre del 2019 quando era stato segnato il precedente record, e i secondi pari a 395,2 milioni di dollari, con un aumento del +25,5% sul periodo luglio-settembre dello scorso anno e un rialzo del +7,6% sul precedente record ottenuto nel secondo trimestre del lontano 2008.

Distanti dal record, che è stato stabilito nel terzo trimestre del 2008 con 207,3 milioni, i ricavi prodotti dai servizi transatlantici della OOCL che nel terzo trimestre di quest'anno si sono attestati a 151,6 milioni di dollari, il +2,4% in più rispetto allo stesso periodo del 2019. I servizi intra-asiatici e con l'Australasia hanno generato ricavi pari a 542,1 milioni di dollari, con un aumento del +11,5% sul terzo trimestre dello scorso anno (il record è stato segnato nel terzo trimestre del 2012 con 551,5 milioni di dollari).


PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail