ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28 febbraio 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:45 GMT+1



15 gennaio 2021

OOCL conclude il 2020 con dati record dei ricavi e dei carichi trasportati dalla flotta

Eccezionali performance nell'ultimo trimestre dell'anno

Nel quarto trimestre del 2020 la flotta di portacontenitori della Orient Overseas Container Line (OOCL), compagnia che fa parte della Orient Overseas (International) Ltd. (OOIL) del gruppo armatoriale cinese COSCO Shipping, ha trasportato volumi di carico record, attività che ha prodotto anche ricavi record. Si tratta di nuovi picchi che hanno entrambi superato quelli precedenti registrati nel secondo trimestre del 2020.

Nell'ultimo trimestre dello scorso anno le navi della OOCL hanno trasportato carichi containerizzati pari complessivamente a 2,23 milioni di teu, con una rilevante crescita del +23,7% sul periodo ottobre-dicembre del 2019. Questa attività ha generato ricavi pari a 2,42 milioni di dollari, con un forte rialzo del +51,2% sul quarto trimestre del 2019.

Sulle sole rotte che collegano l'Asia con l'Europa le portacontainer di OOCL hanno trasportato volumi record pari a 429mila teu (+17,6%), attività che ha generato ricavi record pari a 477,3 milioni di dollari (+56,5%). I precedenti picchi storici relativi a questo mercato erano stati entrambi segnati nel secondo trimestre del 2020.

Volumi di traffico e ricavi record sono stati registrati anche dai servizi transpacifici di OOCL, che nel quarto trimestre dello scorso anno hanno trasportato 639mila teu (+28,9%) per ricavi pari a 994,4 milioni di dollari (+56,6%). I record storici precedenti erano stati conseguiti nel trimestre precedente.

Record anche per i servizi intra-asiatici e in Australasia della compagnia di navigazione che nell'ultimo trimestre del 2020 hanno trasportato volumi mai raggiunti prima e pari a 1,01 milioni di teu (+23,5%) totalizzando ricavi record di 795,0 milioni di dollari (+55,1%). I precedenti record erano stati segnati rispettivamente nel quarto trimestre del 2016 con 859mila teu e nel terzo trimestre del 2020 con 551,5 milioni di dollari.

Nel periodo ottobre-dicembre del 2020 sulle rotte transatlantiche le navi di OOCL hanno trasportato volumi record pari a 150mila teu (+22,8%), circa 8mila in più rispetto al precedente picco storico registrato nel trimestre precedente. Tale attività ha generato ricavi pari a 156,3 milioni di dollari (+4,0%), valore ben lontano dal record di 207,3 milioni di dollari registrato nel terzo trimestre del 2008.

Nell'intero anno 2020 sia i volumi trasportati dalla flotta che i ricavi hanno segnato i nuovi record storici essendo stati pari rispettivamente a 7,46 milioni di teu e 7,46 miliardi di dollari, con incrementi del +7,3% e del +18,9% sull'anno precedente quando erano stati conseguiti i precedenti record.

Sulle rotte Asia-Europa lo scorso anno sono stati trasportati volumi record pari a 1,50 milioni di teu, con un rialzo del +5,1% sul 2019 quando era stabilito il precedente record, e questi trasporti hanno generato ricavi pari a 1,53 miliardi di dollari, valore che rappresenta un aumento del +24,5% sul 2019 ed è superiore di 203,8 milioni rispetto al precedente record storico segnato nel 2008.

Sulle rotte transpacifiche sono stati trasportati volumi record di 2,17 milioni di teu, con un incremento del +10,2% sul 2019 (il precedente record era del 2018 con 1,97 milioni di teu), attività che ha generato ricavi record pari a 3,00 miliardi di dollari, con una progressione del +19,4% sul 2019 quando era stato totalizzato il precedente valore massimo.

I servizi intra-asiatici e in Australasia della compagnia hanno trasportato volumi record pari a 3,25 milioni di teu, con una crescita del +5,5% sul 2019 (il precedente record era del 2016 con 3,18 milioni di teu), attività che ha prodotto ricavi record pari a 2,33 miliardi di dollari, valore che rappresenta un rialzo del +20,2% sul 2019 ed è superiore di 235,8 milioni rispetto al precedente record del 2012.

Un nuovo record di traffico è stato stabilito anche dai servizi transatlantici che lo scorso anno hanno trasportato 544mila teu, con una progressione del +14,0% sul 2019 (il precedente record era del 2018 con 426mila teu), attività che ha generato ricavi pari a 597,0 milioni di dollari, valore che rappresenta un lieve incremento del +0,6% sul 2019 ed è inferiore di 152,7 milioni rispetto al record segnato nel 2008.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail