ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

18 aprile 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 14:49 GMT+2



15 marzo 2021

Un consorzio tra Adani Ports, John Keells e SLPA gestirà il nuovo West Container Terminal del porto di Colombo

Avrà una capacità di traffico annua pari a 3,5 milioni di teu

L'indiana Adani Ports and Special Economic Zones (APSEZ) ha reso noto di aver ricevuto una lettera d'intenti dal Ministero dei Porti e del Trasporto Marittimo dello Sri Lanka e dalla Sri Lanka Ports Authority (SLPA) per la costruzione e la gestione del nuovo West Container Terminal (WCT) del porto singalese di Colombo, attività che APSEZ realizzerà assieme alla singalese John Keells Holdings e alla stessa SLPA nell'ambito di un consorzio che riceverà il mandato di attuare il progetto.

Il nuovo container terminal, che sarà gestito nell'ambito di un contratto del tipo Build, Operate and Transfer (BOT) della durata di 35 anni, avrà una linea di banchina di 1.400 metri con profondità del fondale di -20 metri che - ha sottolineato APSEZ - farà di questo approdo un primario hub di transhipment per le navi Ultra Large Container Carrier. A pieno regime il nuovo terminal WCT avrà una capacità di traffico containerizzato annua pari a 3,5 milioni di teu.

Il gruppo John Keells opera nel settore portuale principalmente attraverso la South Asia Gateway Terminals (SAGT), società di cui possiede il 42% del capitale che gestisce un container terminal nel porto di Colombo e che è partecipata anche dalla APM Terminals del gruppo armatoriale danese A.P.Møller-Mærsk, dalla SLPA e dalla Peony Investments del gruppo armatoriale taiwanese Evergreen.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail