ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 ottobre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 16:49 GMT+2



28 settembre 2021

Hapag-Lloyd conferma la prossima acquisizione del 30% di Container Terminal Wilhelmshaven

La transazione includerà il 50% del terminal ferroviario Rail Terminal Wilhelmshaven

Si sono concluse positivamente le trattative avviate dalla compagnia di navigazione tedesca Hapag-Lloyd per acquisire il 30% del terminal per contenitori Container Terminal Wilhelmshaven (CTW) del porto di Wilhelmshaven (JadeWeserPort), l'unico scalo portuale della Germania in acque profonde, quota che è detenuta dalla APM Terminals del gruppo armatoriale danese A.P. Møller-Mærsk mentre il restante 70% del capitale è in mano al gruppo terminalista tedesco Eurogate. L'acquisizione includerà il 50% del capitale della Rail Terminal Wilhelmshaven (RTW), la società che gestisce il terminal ferroviario del porto tedesco.

La transazione, che è soggetta all'approvazione delle autorità antitrust, si prevede sarà portata a termine nei prossimi mesi.

Lo scorso anno il container terminal CTW ha movimentato un traffico containerizzato pari a 423mila teu, con una diminuzione del -33,8% sul 2019. Negli ultimi anni Eurogate ha ripetutamente lamentato sia la mancanza di sfruttamento della capacità di traffico del terminal di Wilhelmshaven sia le consistenti perdite annuali generate dalla sua attività a partire dall'inizio delle operazioni avvenuto nel 2012, pur confermando le buone prospettive di crescita per CTW nel medio e lungo termine. Nei primi tre mesi del 2021 il traffico movimentato da CTW è risultato pari a 134mila teu, con un aumento del +26,9% sul corrispondente periodo dello scorso anno.


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail