ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

23 ottobre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:27 GMT+2



29 settembre 2021

Nel secondo trimestre di quest'anno il traffico dei container nei terminal portuali di Eurokai è cresciuto del +20,7%

Nei terminal italiani di Contship Italia l'incremento è stato del +30,0%. Il nuovo container terminal di Damietta avrà una capacità di 3,3 milioni di teu

Archiviati tre semestri di accentuata flessione delle performance economiche, nella prima metà di quest'anno il gruppo terminalista tedesco Eurokai ha registrato un rilevante innalzamento dei valori delle principali voci del bilancio semestrale grazie anche alla comparazione con i primi sei mesi del 2020 quando era stato maggiormente accusato l'impatto degli effetti della pandemia di Covid-19. Nei primi sei mesi del 2021 il giro d'affari di Eurokai è ammontato a 117,2 milioni di euro, in crescita del +22,9% sullo stesso periodo dello scorso anno. Più contenuto l'aumento dei costi che si sono attestati a 92,2 milioni di euro (+12,0%). L'utile operativo è stato di 30,1 milioni di euro (+73,3%) e l'utile netto di 32,2 milioni di euro (+814,9%).

All'incremento dei ricavi ha contribuito sostanzialmente il rialzo dei volumi di carichi containerizzati movimentati dai terminal portuali del gruppo tedesco, che nei primi sei mesi di quest'anno sono stati pari a 6,25 milioni di teu (+19,0%).

Nel solo secondo trimestre del 2021 il traffico containerizzato movimentato è stato pari a 3,11 milioni di teu, con una progressione del +20,7% sul periodo aprile-giugno dello scorso anno. Il solo traffico nei porti tedeschi è ammontato a 1,98 milioni di teu (+12,9%), di cui 1,26 milioni di teu nel porto di Bremerhaven (+9,2%), 548mila teu nel porto di Amburgo (+14,0%) e 168mila teu nel porto di Wilhelmshaven (+44,5%). Assai sostenuta la crescita nei terminal portuali italiani del gruppo che sono operati da Contship Italia, di cui Eurokai detiene direttamente e indirettamente l'83,3% del capitale: il traffico complessivo è stato di 476mila teu (+30,0%), di cui 346mila teu movimentati nel porto di La Spezia (+57,6%), 47mila teu nel porto di Ravenna (+9,5%) e 83mila teu nel porto di Salerno (-20,0%). Gli altri terminal esteri del gruppo Eurokai hanno movimentato globalmente 661mila teu (+42,9%), inclusi 512mila teu movimentati nel porto marocchino di Tanger Med (+48,8%), 114mila teu nel porto cipriota di Limassol (+23,9%), 29mila teu nel porto portoghese di Lisbona (+101,4%) e 7mila teu nel porto russo di Ust-Luga (-46,6%).

In occasione della presentazione odierna dei risultati conseguiti nel primo semestre di quest'anno, il gruppo Eurokai ha reso noto che il nuovo container terminal nel porto egiziano di Damietta per la cui gestione sono in trattative Contship Italia assieme ad Eurogate, di cui Eurokai detiene il 50% del capitale ( del 13 settembre 2019), vede anche come terzo partner una primaria compagnia di navigazione containerizzata internazionale di cui non è stato rivelato il nome. Eurokai ha precisato che il contratto di concessione avrà una durata di 30 anni e il terminal, quando sarà pienamente operativo, avrà una capacità di traffico annua pari a 3,3 milioni di teu e profondità del fondale di -18 metri.



Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail