ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 ottobre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 21:28 GMT+2



30 settembre 2021

Firmati sei decreti per 1,9 miliardi ai settori delle infrastrutture e trasporti

Un miliardo per messa in sicurezza delle autostrade A24/A25, 720 milioni per la navigazione green e 200 milioni per il trasporto merci ferroviario

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha comunicato la firma di sei decreti per complessivi 1,9 miliardi di euro del Piano complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), di cui un miliardo per messa in sicurezza delle autostrade A24/A25, 720 milioni per la navigazione green e 200 milioni per il trasporto merci ferroviario. «Con questi ultimi decreti - ha spiegato il ministro Enrico Giovannini - la quota dei fondi di competenza del Mims già impegnati e ripartiti tra gli enti attuatori raggiunge quota 45,4 miliardi, pari al 74%, e contiamo di raggiungere il 94% entro ottobre».

Il primo decreto, nell'ambito del progetto “strade sicure”, prevede un piano straordinario per il controllo e la messa in sicurezza di ponti, viadotti e gallerie delle autostrade A24 e A25, interventi per la realizzazione del monitoraggio dinamico su tali opere e l'efficientamento del sistema impiantistico del traforo del Gran Sasso. La cifra di un miliardo viene trasferita al Commissario straordinario che assume le funzioni di soggetto attuatore.

Il decreto per il rinnovo della flotta navale in senso ecologico prevede l'utilizzo di 500 milioni di euro per la costruzione di nuove navi o per interventi di completamento di unità navali già in fase di costruzione. Più in dettaglio, 250 milioni di euro riguardano nuove navi a propulsione caratterizzata da un basso impatto ambientale e 250 milioni per dotare le unità navali in fase di costruzione di impianti che limitino le emissioni inquinanti e riducano i consumi. Il 10% dello stanziamento complessivo è riservato a navi che operano in ambito portuale, come i rimorchiatori. Tra gli interventi sulle navi già in costruzione ammessi al contributo pubblico si prevede l'installazione di sistemi per l'uso di combustibili a minore impatto ambientale (Gnl, Bio Gnl, metanolo, idrogeno), l'adozione di motori elettrici ad alta efficienza e, per i porti, la costruzione di reti per l'alimentazione elettrica delle navi in banchina (cosiddetto cold ironing). Si prevede inoltre uno stanziamento di 220 milioni per la realizzazione di impianti per la liquefazione di gas naturale con punti di rifornimento di GNL e BioGNL in ambito portuale, nonché l'acquisto di navi destinate alle attività di stoccaggio del gas.

Gli altri decreti sono finalizzati a rinnovare e potenziare il trasporto ferroviario delle merci. Gli interventi, per complessivi 200 milioni, sono destinati all'acquisto di nuovi carri e locomotive che rispondano ai più moderni standard tecnologici, energetici e manutentivi e di nuove gru nei terminali intermodali. Sono previsti anche interventi per l'efficientamento ecosostenibile dei raccordi ferroviari.

«Si tratta - ha sottolineato il ministro Giovannini - di uno sforzo senza precedenti per dimensione e qualità degli interventi nella direzione della transizione ecologica, dell'aumento della competitività, del miglioramento della qualità della vita delle persone e della riduzione delle disuguaglianze territoriali, per il quale desidero ringraziare non solo le strutture del Ministero, ma anche le Regioni, le Province autonome e gli altri enti territoriali. Le intese raggiunte in tempi strettissimi testimoniano un forte spirito di collaborazione interistituzionale, che ora va mantenuto nella fase attuativa. Il sistema informativo in via di completamento presso il Ministero consentirà di seguire in tempo reale l'attuazione del PNRR e di attivare, ove necessario, le azioni necessarie per assicurare il rispetto delle milestones e dei traguardi definiti nel Piano».


Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail