ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

4 dicembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 17:00 GMT+1



17 novembre 2021

Il porto di Brema ha chiuso il terzo trimestre con un traffico di 17,0 milioni di tonnellate di merci (+6,9%)

I container sono stati pari a 1,23 milioni di teu (+8,2%)

Nel terzo trimestre di quest'anno il porto di Brema/Bremerhaven ha movimentato 17,0 milioni di tonnellate di merci, con una progressione del +6,9% sullo stesso periodo del 2020 generatasi principalmente lo scorso settembre quando l'incremento è risultato del +12,0% sullo stesso mese dello scorso anno, aumento che ha dato un ulteriore impulso ai rialzi del +2,7% e del +6,% registrati rispettivamente lo scorso luglio e agosto. Del volume di carichi movimentati nel periodo luglio-settembre del 2021, 8,9 milioni di tonnellate erano costituite da merci allo sbarco (+9,8%) e 8,1 milioni di tonnellate da merci all'imbarco (+4,0%).

Nel terzo trimestre di quest'anno il solo volume complessivo delle merci varie è ammontato a 14,5 milioni di tonnellate (+5,3%), di cui 12,5 milioni di tonnellate di carichi containerizzati (+4,2%) realizzati con una movimentazione di contenitori pari a 1,23 milioni di teu (+8,2%) e 2,0 milioni di tonnellate di altre merci varie (+13,4%) incluse 730mila tonnellate di rotabili (-27,6%), 612mila tonnellate di ferro e acciai (+107,5%), 167mila tonnellate di prodotti forestali (+98,8%) e 490mila tonnellate di altri carichi (+36,9%). Il traffico di autovetture, a causa delle attuali gravi difficoltà dell'industria automobilistica , ha segnato una flessione del -24,2% essendo stati movimentati 367mila veicoli.

Nel periodo luglio-settembre del 2021, inoltre, il porto tedesco ha movimentato 2,5 milioni di tonnellate di rinfuse, con una rilevante crescita del +17,3% prodotta dall'aumento dei volumi di rinfuse solide attestatisi a 2,0 milioni di tonnellate (+27,2%), di cui 948mila tonnellate di minerali (+104,3%), 191mila tonnellate di cereali e prodotti alimentari (+46,9%), 190mila tonnellate di carbone e coke (-13,3%) e 1,2 milioni di tonnellate di altre rinfuse secche (-50,4%). In calo, invece, le rinfuse liquide scese del -12,6% a 459mila tonnellate.

Nei primi nove mesi di quest'anno il totale delle merci movimentato è stato di 52,3 milioni di tonnellate, in aumento del +7,5% sul corrispondente periodo del 2020, di cui 26,9 milioni di tonnellate di carichi allo sbarco (+9,6%) e 25,4 milioni di tonnellate all'imbarco (+5,4%). Nel settore delle merci varie sono state movimentate 39,0 milioni di tonnellate di merci in container (+3,1%) per 3,82 milioni di teu movimentati (+10,2%) e 6,3 milioni di tonnellate di altre merci varie (+33,0%) incluse 2,4 milioni di tonnellate di rotabili (-3,0%), 1,6 milioni di tonnellate di ferro e acciai (+67,6%), 581mila tonnellate di prodotti forestali (+54,5%) e 1,6 milioni di tonnellate di altri carichi (+88,5%). Le rinfuse secche hanno totalizzato 6,0 milioni di tonnellate (+34,0%), di cui 2,9 milioni di tonnellate di minerali (+51,2%), 539mila tonnellate di carbone e coke (+66,9%), 449mila tonnellate di cereali e prodotti alimentari (+12,0%) e 3,1 milioni di tonnellate di altri carichi (-9,0%). Le rinfuse liquide sono state pari a 1,0 milioni di tonnellate (-36,0%).





Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail