ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

27 gennaio 2022 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 04:34 GMT+1



26 novembre 2021

Nel terzo trimestre i ricavi della greca Attica sono aumentati del +30,6%

Nei primi nove mesi del 2021 l'incremento è stato del +17,3%

Nel terzo trimestre di quest'anno i ricavi del gruppo greco Attica Holdings, che opera servizi traghetto con i marchi Superfast Ferries, Blue Star Ferries, Hellenic Seaways e Africa Morocco Link (AML), sono ammontati a 148,3 milioni di euro, con un incremento del +30,6% sul corrispondente periodo del 2020 e con un calo del -9,0% sullo stesso periodo dell'anno pre-pandemia del 2019. L'EBITDA è ammontato a 47,1 milioni di euro, l'utile operativo a 33,3 milioni di euro e l'utile dopo le imposte a 32,7 milioni di euro, in crescita rispettivamente del +27,8%, +35,9% e del +169,6% sul periodo luglio-settembre del 2020 e con diminuzioni rispettivamente del -18,0%, -27,9% e -21,9% sul terzo trimestre del 2019.

Nei primi nove mesi del 2021 il gruppo ha totalizzato ricavi pari a 270,5 milioni di euro, con un rialzo del +17,3% sul corrispondente periodo dello scorso anno. L'EBITDA è stato pari a 42,7 milioni di euro (+10,2%) e l'EBIT a 4,3 milioni di euro (+29,3%). Attica ha chiuso il periodo gennaio-settembre di quest'anno con una perdita dopo le imposte di -1,3 milioni di euro rispetto ad una perdita dopo le imposte di -28,8 milioni nello stesso periodo del 2020.

Attica ritiene che nei prossimi mesi le nuove misure imposte dal governo greco per contenere la diffusione della pandemia di Covid-19 comporteranno una riduzione dei volumi di traffico movimentati dalla propria flotta rispetto al corrispondente periodo del 2020.

LineaMessina

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail