ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 April 2014 The on-line newspaper devoted to the world of transports 16:42 GMT+2



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS ANNO XXX - Numero 13 LUGLIO 2012

Studi e ricerche

La MAN pubblica un rapporto sulla lenta navigazione

La MAN Diesel & Turbo ha intrapreso un'indagine fra i propri clienti nei settori dei contenitori, delle rinfuse e delle petroliere al fine di accertarne l'atteggiamento nei confronti della lenta navigazione, in particolare riguardo al risparmio di carburante ed alle emissioni.

L'indagine basata sul web è stata strutturata su domande a scelta multipla.

Su circa 200 interpellati, 149 hanno risposto di aver messo in pratica la lenta navigazione.

Trentotto di loro hanno apportato modifiche ai macchinari di propulsione al fine di meglio adattarsi ad un regime di lenta navigazione.

Secondo la MAN, i risultati dell'indagine hanno indicato una chiara distinzione fra coloro che hanno intrapreso un aggiornamento, quale il declassamento dei motori, la chiusura delle valvole del carburante, l'eliminazione del turbocompressore o il miglioramento del propellente, e coloro che non l'hanno fatto.

Entrambi i gruppi, tuttavia, si sono dichiarati d'accordo sul fatto che la ragione principale della lenta navigazione è stata quella del risparmio di carburante.

Tuttavia, la MAN sottolinea come il risparmio di carburante comporti direttamente un enorme impatto sulle emissioni, rendendo la lenta navigazione un importante fattore di contributo alla conformità alla normativa ambientale.

La ricerca ha dimostrato che la metà di coloro che hanno risposto di aver considerato il risparmio di carburante quale ragione principale per l'adozione della lenta navigazione, ha citato anche le emissioni.

“Le flotte stanno facendo molto al fine di limitare le emissioni, ma l'ipotesi più probabile in questo caso è che le minori emissioni siano la conseguenza naturale della lenta navigazione” afferma il rapporto.

Secondo il rapporto, circa quattro su cinque di coloro che hanno effettuato aggiornamenti ai motori ritengono che essi abbiano dato un contributo considerevole alla conformità alla normativa ambientale.

Coloro che hanno apportato modifiche ai motori hanno riferito che i guadagni in ordine all'economia sul carburante sono stati anche maggiori in modo significativo di quanto non si prevedesse.

È interessante notare come, da un punto di vista commerciale, la maggior parte delle compagnie di navigazione abbia dichiarato che i loro clienti hanno reagito positivamente alla lenta navigazione e che in molti casi essa ha avuto poco effetto sulle tariffe.

Il rapporto completo è disponibile presso la divisione PrimeServ della MAN Diesel & Turbo.
(da: greenport.com, 20.06.2012)



Bari Port Authority


Search for hotel
Destination
Check-in date
Check-out date


Index Home Page C.I.S.Co. Newsletter
Previous page

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genoa - ITALY
phone: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail