ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

17 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 23:04 GMT+2



18 ottobre 2001

Norwegian Cruise Line e Holland America annunciano variazioni dei programmi crocieristici

La compagnia del gruppo Carnival stabilisce due nuovi home port a Seattle e Port Canaveral per consentire ai passeggeri di non effettuare trasferimenti aerei

Gli scali della crociera di 12 giorni della Norwegian Cruise Line (NCL) partita lo scorso 15 ottobre da Istanbul e diretta ad Atene e di quella del prossimo 27 ottobre con itinerario inverso Atene - Istanbul sono stati modificati.
La Norwegian Dream, in partenza da Istanbul scala infatti Mykonos e Katakalon e non effettua fermate nei porti egiziani di Alessandria e Port Said. Analoghe variazioni sono previste per la crociera del 27 ottobre.

«La maggiore priorità dell'NCL - ha detto Colin Veitch, presidente e amministratore delegato della compagnia - è di assicurare la salvaguardia e la sicurezza di tutti i nostri ospiti e del nostro equipaggio. Stiamo attentamente monitorando gli avvisi di viaggio del Dipartimento di Stato e, sebbene non prevediamo di effettuare ulteriori variazioni, lo faremo se necessario, e in accordo con qualsiasi nuovo avviso del Dipartimento».

Holland America Line-Westours Inc. (gruppo Carnival) ha invece annunciato variazioni al suo programma crocieristico 2002. David A. Giersdorf, senior vice president marketing e sales della compagnia ha spiegato che le variazioni tengono anche conto della poca attuale disposizione dei passeggeri ad effettuare trasferimenti aerei per raggiungere il porto di imbarco. Giersdorf ha ricordato che il rapporto Travel Confidence Index dell'NFO Plog Research, rileva come il 55% di coloro che avevano prenotato un volo aereo programmato dopo l'11 settembre, data degli attacchi terroristici negli USA, ha deciso di effettuare la trasvolata, mentre il 7% ha optato per un rinvio della partenza e il 13% ha scelto di non partire affatto.
Il Domestic Travel Report stilato dalla Tourism Industry Association of America - ha aggiunto Giersdorf - mostra come il 74% di tutti i viaggi effettuati negli Stati Uniti sia effettuato via autostrada, incluso il 44% dei viaggio per lavoro e l'80% di quelli per vacanza, mentre il trasporto aereo raccoglie solo il 41% dei viaggi per lavoro e il 13% di quelli effettuati per vacanza. «Stiamo venendo incontro a questa preferenza - ha detto Giersdorf - introducendo due nuovi home port negli Stati Uniti, Seattle e Port Canaveral, che ci consentiranno di incrementare il numero di crociere verso l'Alaska e i Caraibi, due delle destinazioni più popolari per i nordamericani».

Le variazioni di programma riguardano gli itinerari delle sei navi Amsterdam, Prinsendam, Rotterdam, Noordam, Ryndam e Zaandam. Non saranno invece modificate le crociere delle navi Westerdam, Statendam, Maasdam, Veendam, Volendam e della nuova Zuiderdam, che entrerà in servizio nel prossimo novembre.


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail