ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

10 dicembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 12:48 GMT+1



16 gennaio 2003

Domenica il traghetto Sveti Stefan II entrerà in servizio sulla linea Bari-Bar

Previste inizialmente tre partenze alla settimana. In programma un potenziamento della linea nella stagione estiva

Domenica prossima arriverà nel porto di Bari il traghetto Sveti Stefan II, nuova unità della compagnia Montenegro Lines che affiancherà il traghetto Sveti Stefan e la nave ro-ro Alba sulla linea Bari-Bar.

Inizialmente il traghetto salperà da Bari ogni lunedì, mercoledì e venerdì alle ore 22 per approdare nel porto montenegrino alle 8 del giorno successivo. Nei programmi della società armatrice c'è però l'intenzione di aumentare le partenze durante la stagione estiva.

La Sveti Stefan II, di 8.700 tonnellate di stazza lorda, può trasportare 920 passeggeri e circa 230 auto alla velocità di crociera di 21 nodi. Il collegamento tra il capoluogo pugliese ed il porto montenegrino è curato dall'agenzia marittima Morfimare Srl.

Il presidente dell'Autorità Portuale di Bari, Tommaso Affinita, ha dichiarato la sua soddisfazione per l'iniziativa, soprattutto perché conseguenza diretta dell'entrata in servizio della nuova unità è l'elevazione degli standard di qualità, un aspetto al quale negli ultimi anni è stata riservata la massima attenzione nello scalo barese che si conferma porto leader dell'Adriatico per i traffici con la penisola balcanica.

Nel 2002 il traffico passeggeri sulla linea Bari-Bar è ammontato a 82mila transiti, con un incremento del 10,46% rispetto all'anno precedente.


PSA Genova Pra'
Salerno Container Terminal
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail