ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

20 luglio 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 11:33 GMT+2



10 maggio 2004

Sea Containers ha archiviato il primo trimestre di quest'anno con un passivo netto di 16,8 milioni di dollari

Negativo il risultato delle divisioni traghetti e ferrovie. Positiva la performance del noleggio container

Sea Containers ha archiviato il primo trimestre di quest'anno con un passivo netto di 16,8 milioni di dollari su un ricavo di 378 milioni di dollari, contro un passivo netto di 10,3 milioni di dollari su un ricavo di 351 milioni di dollari nel corrispondente periodo del 2003.

La divisione traghetti ha chiuso il primo trimestre del 2004 con un passivo al netto degli oneri finanziari di 14,2 milioni di dollari contro un passivo di 12,6 milioni di dollari nei primo trimestre dello scorso anno. La divisione ferroviaria ha dimezzato l'utile al netto degli oneri finanziari, sceso da 20,7 milioni a quasi 11 milioni di dollari. In crescita invece il risultato della divisione container, attestatosi a 9,5 milioni di dollari (+10,8%).

Il risultato della divisione ferry - ha precisato Sea Container - non ha registrato il beneficio derivante dagli introiti per 2,7 milioni di dollari determinati dalla cessione della Isle of Man Steam Packet Company avvenuta nello scorso luglio (inforMARE del 15 luglio 2003) ed ha invece risentito pesantemente degli effetti dell'indebolimento del dollaro rispetto alla sterlina. Il risultato operativo della filiale ferroviaria GNER - ha spiegato Sea Containers - comprende invece un utile straordinario di 11,5 milioni di dollari senza il quale il risultato del primo trimestre 2004 della divisione ferroviaria risulterebbe superiore di 1,8 milioni rispetto a quello dell'anno precedente.

Sea Containers ha sottolineato le eccellenti performance della divisione container: nonostante il primo bimestre dell'anno sia un periodo tradizionalmente di rallentamento dell'attività determinato dalla chiusura degli stabilimenti asiatici - ha precisato il gruppo - il settore del noleggio container si è sviluppato notevolmente. Al 31 marzo scorso la flotta di container della joint venture GE SeaCo risultava in noleggio per il 98%. "I prezzi dei container nuovi - ha detto il presidente di Sea Containers, James B Sherwood - è cresciuto del 40% negli ultimi sei mesi e ciò sta determinando con il tempo l'innalzamento delle tariffe di noleggio che possiamo ottenere con la nostra attuale flotta una volta che i contratti di noleggio devono essere rinnovati. Da inizio 2004 alla fine di marzo GE SeaCo ha preso in consegna nuovi container per 52 milioni di dollari e attualmente non vediamo ragione per modificare la nostra previsione di acquistare nuovi container per 160 milioni di dollari nell'intero anno. Tutti gli stabilimenti, magazzini e centri di servizio di Sea Containers stanno operando con profitto. Come annunciato in precedenza, l'acquisto di altre strutture di questo tipo in Australia e Nuova Zelanda è tuttora in fase di studio".

 

Sea Containers Ltd. and subsidiaries (SCL)
Summary of operating results (unaudited)
(Source: Sea Containers)

 

Three months ended March 31,

   

2004

 

2003

Revenue:

   

Ferry operations

$141,966,000

$141,804,000

Rail operations

200,205,000

172,650,000

Container operations

32,825,000

32,906,000

Investment in Orient-Express Hotels

(1,937,000)

(1,226,000)

Other

5,141,000

5,274,000

     

Total revenue

$378,200,000

$351,408,000

     

Earnings/(losses) before net finance costs:

   

Ferry operations:

   

Silja

$ (5,498,000)

$ (6,815,000)

Other

(8,670,000)

(5,819,000)

 

(14,168,000)

(12,634,000)

     

Rail operations

10,983,000

20,703,000

     

Container operations:

   

GE SeaCo

6,841,000

4,367,000

Other

2,652,000

4,199,000

 

9,493,000

8,566,000

Other, including property, publishing and plantations

(1,018,000)

173,000

     

Corporate costs

(3,701,000)

(4,088,000)

     
 

1,589,000

12,720,000

     

Investment in Orient-Express Hotels

(1,937,000)

(1,226,000)

     

Total (losses)/earnings before net finance costs

(348,000)*

11,494,000

     

Net finance costs

(20,730,000)

(26,585,000)

     

Losses before income taxes

(21,078,000)

(15,091,000)

     

Benefit from income taxes

(4,500,000)

(5,035,000)

     

Net losses

(16,578,000)

(10,056,000)

     

Preferred share dividends

272,000

272,000

     

Net losses on class A and class B common shares

$(16,850,000)

$(10,328,000)

     

Net losses per class A and class B common share:

   

Basic and diluted

$ (0.73)

$ (0.49)

     

Weighted average number of class A and class B common shares:

   

Basic and diluted

22,954,739

21,019,354

* Includes depreciation and amortization of $28,389,000 so that earnings before interest, tax, depreciation and amortization (EBITDA) was $28,041,000.


Evergreen Line
Vincenzo Miele

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail