ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

22 dicembre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02.21 GMT+1



21 dicembre 2004

Consegnata a Vecon la nuova banchina Liguria

Complessivamente il terminal dispone di 860 metri lineari di banchina e 280mila metri quadrati di piazzali

Ieri l'Autorità Portuale di Venezia ha consegnato alla società terminalista Vecon Spa la nuova banchina Liguria di 350 metri di lunghezza in prosecuzione degli attuali 510 metri a disposizione e dotata di un ormeggio per navi ro-ro. La consegna riguarda inoltre un'area di espansione di circa 98.000 metri quadrati, che vanno ad aggiungersi agli attuali 185.000. In totale quindi il terminal potrà disporre di 860 metri lineari di banchina e 280.000 metri quadrati di piazzali.

«La consegna di queste infrastrutture - ha sottolineato la società terminalista - rappresenta una pietra miliare per Vecon Spa, che attualmente è il principale terminal contenitori dell'Adriatico, ed un chiaro segnale di impegno da parte degli azionisti (PSA/Sinport) per lo sviluppo della società. Sono infatti già previsti investimenti da parte del terminalista per iniziare i necessari lavori di risistemazione e consolidamento dell'area di deposito, mentre la banchina è già collaudata e quindi immediatamente operativa».

Con i nuovi spazi Vecon potrà raggiungere una capacità di oltre 400.000 contenitori e garantire da subito un'offerta commerciale nei confronti degli operatori marittimi che operano sia nei traffici contenitori che ro-ro e short sea.




ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza





Le pagine saranno aperte in una nuova finestra del browser






Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail