ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

29 luglio 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18.50 GMT+2



28 maggio 2012

L'Autorità Portuale di Venezia ha illustrato i propri progetti di sviluppo al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

L'obiettivo è di porre la portualità italiana all'altezza delle esigenze europee e mondiali

Oggi l'Autorità Portuale di Venezia ha illustrato al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti i propri progetti di sviluppo dello scalo lagunare, primo fra tutti la piattaforma in acque profonde, che prevede la realizzazione di una struttura portuale offshore ( del 23 settembre 2010, nonché - ha reso noto l'ente portuale - tutti quegli interventi realizzabili in breve tempo per aumentare l'accessibilità nautica e collegare il porto con la rete europea.

Tra le iniziative in atto, l'Autorità Portuale ha ricordato che porterà a termine l'approfondimento fino a 12 metri del Canale Malamocco Marghera entro il 2012, che sta procedendo ad implementare il parco ferroviario dell'isola portuale (l'opera dovrebbe concludersi entro pochi mesi) e che è in corso la progettazione del nuovo parco ferroviario a servizio dell'intero polo petrolchimico.

L'Autorità Portuale di Venezia ha evidenziato che grazie a tali interventi, che prevedono un coinvolgimento di RFI e FS nonché delle istituzioni regionali e locali, l'ente intende così dare il proprio contributo per lo sviluppo portuale italiano, con l'obiettivo di renderlo all'altezza delle esigenze europee e mondiali, e per il recupero produttivo ed occupazionale di Porto Marghera.



FIORE ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail