ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

21 ottobre 2014 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 02.32 GMT+2



9 agosto 2012

Il governo panamense ha approvato gli aumenti delle tariffe per il transito delle navi attraverso il canale centroamericano

Entreranno in vigore il 1° ottobre 2012 e il 1° ottobre 2013

Il governo della Repubblica di Panama ha approvato il programma di aumento delle tariffe per il transito delle navi attraverso il canale panamense adottato dalla Autoridad del Canal de Panamá (ACP) che, come deciso lo scorso giugno dall'autorità del canale, entrerà in vigore in due fasi il 1° ottobre 2012 e il 1° ottobre 2013 anziché il 1° luglio 2012 e il 1° luglio 2013 come previsto inizialmente ( del 24 aprile 2012 e 13 luglio 2012)

«La nuova struttura tariffaria - ha ribadito l'amministratore di ACP, Alberto Alemán Zubieta - rispecchia il valore di mercato che la rotta del Canale di Panama offre ai suoi utenti. Riaffermiamo il nostro impegno - ha aggiunto - a lavorare a fianco dell'industria per continuare a fornire un servizio affidabile e competitivo. Questa nuova struttura garantisce una stabilità delle tariffe per i clienti del Canale di Panama nel corso dei prossimi due anni e nel contempo le tariffe approvate rimangono al di sotto del valore offerto dal canale in termini di rotta sicura, affidabile ed efficiente».

La nuova struttura aumenta da otto a dieci il numero di tipologie di navi soggette alle nuove tariffe, fraziona in tre categorie il segmento delle tanker, incorpora le navi ro-ro nel segmento delle navi porta-auto e incorpora il segmento delle navi portacontainer/breakbulk in quello delle altre navi. I dieci nuovi segmenti di navi sono i seguenti: navi full container, navi per merci generali, navi frigorifere, navi portarinfuse, navi petroliere, navi chimichiere, navi gasiere, navi porta-automobili e ro-ro, navi passeggeri e altre navi.

Presentando il nuovo piano tariffario al Consiglio dei ministri panamense, Zubieta ha specificato che i segmenti di navi per i quali è previsto un aumento delle tariffe di transito (con una crescita media complessiva del 15%) sono navi per merci generali, navi portarinfuse, navi cisterna (petroliere, chimichiere e gasiere) e navi porta-auto/ro-ro, mentre i segmenti per i quali non sono previsti aumento sono navi portacontainer, navi passeggeri e altre navi.

ABB Marine Solutions

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Cerca altre notizie su



Seleziona la rubrica:  Tutte
Notizie
Porti
Turismo
Banche dati
Trasporto aereo
Autotrasporto



Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail