ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

4 dicembre 2021 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 18:19 GMT+1



12 novembre 2021

Da quattro trimestri Hapag-Lloyd registra risultati finanziari record

Ulteriore rilevante accentuazione delle performance nel periodo luglio-settembre di quest'anno nonostante il modesto incremento delle merci trasportate dalla flotta

Nel terzo trimestre di quest'anno il trend di eccezionale crescita delle performance finanziarie della compagnia di navigazione containerizzata tedesca Hapag-Lloyd, in atto dal terzo trimestre del 2020, ha registrato un'ulteriore accentuazione così come avvenuto per le altre principali società di navigazione mondiali che operano in questo settore. Nel periodo luglio-settembre del 2021, infatti, Hapag-Lloyd ha totalizzato ricavi record pari a 6,24 miliardi di euro, con una progressione del +108,0% sul corrispondente periodo del 2020, e ciò a fronte di un assai più limitato incremento del +26,5% dei costi operativi che sono ammontati a 2,67 miliardi di euro.

Nel terzo trimestre del 2021 sono saliti nuovamente a picchi storici anche i valori dell'EBITDA, dell'EBIT e dell'utile netto trimestrali della Hapag-Lloyd, record che i tre valori hanno infranto trimestre dopo trimestre a partire dall'estate dello scorso anno. Nel periodo luglio-settembre di quest'anno l'EBITDA si è attestato a 3,30 miliardi di euro (+409,2%), l'EBIT a 2,90 miliardi (+737,3%) e l'utile netto a 2,84 miliardi di euro (+1.023,8%).

Se i risultati finanziari hanno raggiunto livelli mai registrati in precedenza, non così è stato per i volumi di carichi containerizzati trasportati dalla flotta e ciò nonostante il terzo trimestre di quest'anno i volumi abbiano beneficiato dei flussi di traffico apportati dall'olandese NileDutch che è stata acquisita dalla Hapag-Lloyd ad inizio estate ( dell'8 luglio 2021). Nel periodo luglio-settembre di quest'anno la flotta di portacontenitori della compagnia tedesca ha trasportato complessivamente 2,98 milioni di teu, con una lieve crescita del +1,2% sullo stesso periodo del 2020. Sulle sole rotte transatlantiche, mercato in cui ora Hapag-Lloyd ha incluso anche il traffico con il Nord Europa, il totale trasportato dalla flotta è stato pari a 536mila teu (+10,1%). In aumento anche i volumi trasportati dai servizi con l'America Latina che sono stati pari a 755mila teu (+9,6%) così come quelli movimentati dai servizi con l'Africa e il Mediterraneo attestatisi a 164mila teu (+50,5%). In diminuzione, invece, i volumi trasportati dai servizi con il Far East (558mila teu, -4,0%), con il Medio Oriente (378mila teu, -1,0%), dai servizi intra-asiatici (130mila teu, -39,8%) e da quelli transpacifici (456mila teu, -4,6%).

Ricordiamo che Hapag-Lloyd opera i propri servizi marittimi di linea nell'ambito del consorzio THE Alliance che è costituito anche dalle compagnie di navigazione Ocean Network Express (ONE), HMM e Yang Ming Line.

Se i volumi trasportati hanno segnato un modesto incremento, non così è stato per il valore dei noli marittimi che hanno consentito alla compagnia tedesca di registrare performance finanziarie straordinarie. Il nolo medio complessivo per il periodo luglio-settembre di quest'anno è risultato infatti pari a 2.234 dollari/teu, con un aumento del +106,1% sullo stesso periodo del 2020. Relativamente al solo mercato transatlantico, servito dalla compagnia tedesca con 18 linee marittime, il nolo medio è stato pari a 2.039 dollari/teu (+57,1%) ed ha consentito ad Hapag-Lloyd di totalizzare ricavi per questo mercato pari a 922,6 milioni di euro (+72,0%). Il nolo medio dei 20 servizi transpacifici è stato di 3.122 dollari/teu (+111,5%) e i corrispondenti ricavi sono stati pari a 1,20 miliardi di dollari (+98,5%). Il nolo medio degli 11 servizi con l'Estremo Oriente è stato di 2.844 dollari/teu (+195,3%) e i relativi ricavi sono ammontati a 1,34 miliardi di euro (+179,8%). Il nolo medio dei 23 servizi intra-asiatici è stato pari a 1.381 dollari/teu (+159,1%) e i corrispondenti ricavi sono stati pari a 152,7 milioni di euro (+56,3%). Rilevante la crescita anche del valore del nolo medio dei 24 servizi con l'America Latina che è stato di 1.870 dollari/teu (+75,1%) per ricavi pari a 1,19 miliardi di euro (+91,1%), così come il valore del nolo medio degli otto servizi con il Medio Oriente che è stato di 1.062 dollari/teu (+94,7%) per ricavi pari a 511,9 milioni di euro (+90,3%) e il nolo medio dei 27 servizi con l'Africa/Mediterraneo che è stato di 2.150 dollari/teu (+83,0%) per ricavi pari a 296,4 milioni di euro (+170,9%).

Hapag-Lloyd prevede che il trend di crescita dei risultati finanziari proseguirà anche nell'ultimo trimestre di quest'anno.





Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail