ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

28. November 2020 Der tägliche On-Line-Service für Unternehmer des Transportwesens 12:00 GMT+1



COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTS JAHR XXVII - Anzahl 10/2009 - OKTOBER 2009

Legislazione

La nuova normativa cinese che richiede alle linee di navigazione di registrare le tariffe suscita preoccupazioni

Il gruppo dei rappresentanti dei caricatori statunitensi in seno alla NITL (Lega Nazionale Trasporto Industriale) ha dichiarato che il proprio organismo sta sorvegliando attentamente una nuova normativa cinese - che richiede ai vettori marittimi di registrare le proprie tariffe di nolo presso un'agenzia governativa - allo scopo di osservare quali conseguenze essa comporti sui contratti.

Le “Regole di implementazione sulla registrazione delle tariffe di nolo da parte del servizio internazionale del trasporto di linea dei contenitori” sono entrate in vigore il 1° agosto scorso e obbligano i vettori a far registrare le proprie tariffe di nolo e le tariffe di trasporto merci negoziate presso la Borsa Marittima di Shanghai, che è stata deputata dal Ministro dei Trasporti ad effettuare la sorveglianza sulle tariffe.

Afferma la NITL: “La Lega sta al momento esaminando la nuova regolamentazione con particolare attenzione sulla valutazione del grado di trasparenza tariffario e su come ciò possa comportare conseguenze sui contratti.

Ai sensi dell'OSRA (Legge di Riforma del Trasporto Marittimo) del 1998, le tariffe vengono collocate fra i termini contrattuali che sono considerati riservati rispetto alla valutazione pubblica, possono venire a conoscenza delle sole parti contrattuali e vengono registrate presso la Commissione Marittima Federale degli Stati Uniti.

La Lega continuerà a seguire da vicino questa materia”.

I vettori marittimi che non ottempereranno all'obbligo di registrare le proprie tariffe saranno assoggettabili a multe dall'importo variabile fra i 2.900 ed i 14.673 dollari USA.

Un portavoce della Borsa Marittima di Shanghai ha dichiarato: “Agli operatori di linea viene richiesto di registrare le tariffe allo scopo di limitare la posizione di abuso e di vantaggio dei vettori nel mercato, che potrebbe nuocere ai caricatori, nonché di prevenire la cattiva concorrenza sui prezzi fra i vettori in periodi fiacchi che intralcino la stabilità del settore marittimo e l'efficienza dei trasporti nel commercio con l'estero”.

In risposta alle preoccupazioni relative al fatto che questa iniziativa abbia impedito al mercato di prendere decisioni inerenti alle tariffe ed abbia trasferito quella facoltà al governo, lo stesso portavoce ha sostenuto che “le tariffe di nolo dovrebbero riferirsi alle tendenze del mercato e non al governo.

Il governo, però, ha il diritto di guidare i comportamenti dei vettori”.
(da: ci-online.co.uk, 19.10.2009)



PSA Genova Pra'


Hotels suchen
Zielort
Ankunftsdatum
Abreisedatum


Inhaltsverzeichnis Erste Seite C.I.S.Co. - Mitteilungen
Jahr XXVII
Anzahl 10/2009

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genua - ITALIEN
tel.: +39.10.2462122, fax: +39.10.2516768, e-mail: admin@informare.it