ShipStore web site ShipStore advertising
testata inforMARE
ShipStore web site ShipStore advertising

16 settembre 2019 Il quotidiano on-line per gli operatori e gli utenti del trasporto 08:22 GMT+2



21 ottobre 2009

Incertezza sul futuro del cantiere navale greco Hellenic Shipyards

ThyssenKrupp taglierà da 15.000 a 20.000 posti di lavoro

Nel corrente esercizio fiscale, che è iniziato lo scorso 1° ottobre, ThyssenKrupp taglierà da 15.000 a 20.000 posti di lavoro che si aggiungeranno ai 12.000 tagli già attuati nel precedente anno fiscale dal gruppo industriale tedesco a causa principalmente della recessione economica mondiale. Lo ha dichiarato il presidente di ThyssenKrupp, Ekkehard Schulz, al quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”.

La crisi ha colpito profondamente molti rami d'attività del gruppo, tra cui la divisione navalmeccanica ThyssenKrupp Marine Systems. Di assoluta emergenza è la situazione dello stabilimento cantieristico greco Hellenic Shipyards, che il gruppo ThyssenKrupp ha acquisito cinque anni fa con la fusione con Howaldswerke-Deutsche Werft (HDW) (inforMARE del 17 maggio, 8 ottobre e 13 dicembre 2004).

Le difficoltà del cantiere ellenico sono state aggravate dalla cancellazione di un contratto per la costruzione di quattro sottomarini e l'ammodernamento di altri tre sommergibili per la Marina Militare Greca, per un valore complessivo di oltre tre miliardi di euro, di cui l'80% già versati dalla Grecia. La prima unità è stata completata nel 2006, tuttavia la Marina ellenica, lamentando presunte carenze tecniche nella costruzione, ha rifiutato di prendere in consegna i sommergibili. I pagamenti sono stati bloccati e non è stata versata l'ultima tranche di circa 524 milioni di euro.

Secondo il quotidiano “Handelsblatt” il gruppo tedesco starebbe per versare l'ultimo salario mensile ai dipendenti del cantiere greco che verrebbe chiuso dichiarandone il fallimento, mentre - ha reso noto “Dow Jones Newswires” il nuovo governo di Atene avrebbe avviato trattative con ThyssenKrupp per salvare lo stabilimento.

Ricordiamo che nei giorni scorsi ThyssenKrupp Marine Systems ha siglato un accordo con la mediorientale Abu Dhabi MAR, che acquisirà l'80% delle aziende navalmeccaniche tedesche Blohm + Voss Shipyards, Blohm + Voss Repair e Blohm + Voss Industries (inforMARE del 15 ottobre 2009).

PSA Genova Pra'

Leggi le notizie in formato Acrobat Reader®. Iscriviti al servizio gratuito.


Cerca il tuo albergo
Destinazione
Data di arrivo
Data di partenza








Indice Prima pagina Indice notizie

- Piazza Matteotti 1/3 - 16123 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail