testata inforMARE
21 mars 2023 - Année XXVII
Journal indépendant d'économie et de politique des transports
02:36 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 DICEMBRE 2019

TRASPORTI ED AMBIENTE

INTERVISTA: GIANLUCA MARUCCI DELLA CASTROL PARLA DELL'IMO 2020

Gianluca Marucci è il direttore globale dei servizi tecnici della Castrol, uno dei principali fornitori a livello globale di lubrificanti marini.

A meno di un mese dall'entrata in vigore del limite allo zolfo dello 0,5% ai sensi dell'IMO 2020, il settore servizi tecnici della Castrol è pronto a fornire una gamma di lubrificanti compatibili con il 2020 ed il supporto tecnico presso oltre 800 porti di tutto il mondo per aiutare gli armatori e gli operatori a conformarsi alle nuove regole.

Lavorando a stretto contatto con i clienti, Gianluca ha realmente il polso della preparazione del settore del trasporto marittimo ai nuovi regolamenti, alle problematiche che si trovano ad affrontare armatori ed operatori ed alle cose che il settore può fare per prepararsi alle sfide ancora più grandi che si presenteranno andando avanti.

Come pensa che sarà l'impatto dell'IMO 2020 sul mercato dei lubrificanti marini?

Ne sarà molto influenzato.

Le decisioni che gli operatori dovranno assumere saranno più complesse nel 2020.

Essi hanno modalità diverse per conformarsi (ad esempio: scrubber, carburante a basso contenuto di zolfo, carburante alternativo, eccetera) e a seconda di quale essi sceglieranno c'è un prodotto diverso da abbinare alle loro decisioni.

Oltre a ciò, c'è anche qualcos'altro, quello che noi chiamiamo "il noto sconosciuto".

Ci si riferisce alle cose che sappiamo si apprestano ad accadere, ma delle quali non comprendiamo completamente le conseguenze perché non ci siamo ancora in quel momento.

Siamo giusto a meno di un mese dall'entrata in vigore della normativa, ma finché non ci saremo non lo sapremo.

Così in definitiva ci sarà un ambiente più complesso per tutti gli operatori.

L'altra cosa è che gli operatori avranno bisogno di osservare è come fanno funzionare i propri motore in modo più olistico.

Non si tratta del carburante, ma dei lubrificanti, ed anche del modo in cui essi gestiscono i propri motori.

Quali sono i rischi tecnici correlati al passaggio al VLFSO (olio combustibile a bassissimo contenuto di zolfo)?

In teoria, in realtà non dovrebbe esserci alcun rischio, cioè fino a quando il carburante conforme lo è alle specifiche.

Tuttavia, i rischi potrebbero essere duplici.

Uno riguarda le diverse tipologie di carburante conforme disponibili sul mercato.

Ad esempio, potrebbero esserci miscele di carburanti che sono a basso contenuto di zolfo ma ad alto contenuto di zolfo in termini di viscosità.

Così la disponibilità sarò molto diversa, specialmente all'inizio, di modo che esiste un rischio correlato alla compatibilità di questi carburanti.

L'altro si riferisce a come abbinare in concreto il lubrificante giusto al carburante giusto.

Abbiamo parlato con un sacco di nostri operatori e la loro maggiore attenzione viene prestata al carburante, ma in realtà non è il carburante in questione, occorre anche abbinare il lubrificante giusto al carburante giusto per evitare ogni problema al motore.

Ma in teoria, se si fanno le cose correttamente e si utilizza il carburante giusto e lo si abbina al lubrificante giusto, quei due saranno carburanti collegati assai intrinsecamente e non dovrebbe esserci alcun rischio importante.

Quindi sembra che spetti agli operatori assicurarsi che il giusto carburante sia reperito e utilizzato con i lubrificanti giusti?

Non è una questione di operatori.

Ad esempio, dal canto nostro, abbiamo lavorato per moltissimi anni sulla nuova gamma di prodotti.

Ma non è solo questo, perché abbiamo anche parlato ed interagito con i nostri clienti.

Sono stato il responsabile del personale di supporto tecnico alle attività marittime della Castrol e abbiamo trascorso gli ultimi 18 mesi visitando i clienti e spiegando loro come occorre che si preparino.

Ad esempio, facendo sì di scegliere il lubrificante giusto a seconda di quale decisione abbiano preso in ordine alla conformità.

Pertanto è stato fatto un sacco di lavoro in preparazione a questo.

Un altro elemento a cui posso pensare è anche quello del supporto tecnico.

Man mano che gli operatori si approssimano al 2020, quello che è molto importante è iniziare a monitorare i motori da molto vicino.

Ci sono strumenti per farlo che consentono agli operatori di capire davvero che cosa sta facendo il motore.

Abbiamo un sacco di competenze al riguardo perché l'abbiamo fatto per anni e anni.

Alla Castrol forniamo una sorta di servizio di consulenza.

Pertanto, non si tratta solo di trasferire un pezzo di carta con sopra dei numeri, ma di fornire davvero l'interpretazione di quei numeri e di spiegare ai nostri consulenti che cosa dovrebbero fare.

Avvicinandosi al 2020, dovrebbe essere essenziale farlo perché c'è bisogno di trovare un nuovo punto di equilibrio, ovvero una nuova normalità come ci piace definirlo.

Qual è la nuova ideale velocità di alimentazione per un motore a due tempi che funziona con olio combustibile a bassissimo contenuto di zolfo e Numero Basico 40?

Nessuno ancora lo sa.

Una volta che l'avremo ottenuto, lavoreremo con i clienti per aiutarli a trovare qual è la velocità di alimentazione ottimale.

Dal punto di vista del lubrificante, a suo giudizio qual è la maggiore problematica dell'IMO 2020?

Dal punto di vista del lubrificante la problematica consiste nel fatto che con lo zolfo allo 0,5% il motore funzionerà in modo molto diverso, sia per il due tempi che per il quattro tempi.

Pensate che l'isterismo che circonda l'IMO 2020 sia esagerato?

Questo è uno dei più importanti cambiamenti per il settore da lungo tempo.

Sono stato in questo settore per 20 anni ed io ricordo che il 2020 sembrava molto lontano nel tempo, ma ora sta accadendo.

Pertanto questo è, in effetti, un importante cambiamento nel settore.

Nella mia esperienza e per quello che ho visto parlando con i clienti negli ultimi mesi ed anni, i clienti vi si stanno preparando, tutti quanti nel settore lo stanno facendo.

Noi stiamo preparando il nostro percorso di modo che i prodotti siano disponibili quando i clienti ne hanno bisogno.

C'è una lezione fondamentale che le piacerebbe far apprendere avvicinandoci alla scadenza dell'IMO 2020?

Penso che se c'è una lezione da tutto questo è che occorre che le imprese collaborino di più.

Gli operatori, noi come fornitori, i produttori di motori, ecc.

Inoltre, riteniamo che il 2020 non sia la fine, bensì l'inizio.

Pensiamo che i cambiamenti avverranno a gran ritmo dopo il 2020.

Ci saranno inoltre altri cambiamenti nella normativa.

Ci troviamo in settore in cui le cose sono state assai stabili per lungo tempo, ma l'IMO 2020 non è il cambiamento definitivo.

C'è ancora un certo numero di cambiamenti che stanno procedendo a gran ritmo.

Ma soprattutto penso che i clienti si stiano preparando al prossimo 1° gennaio.

C'è un messaggio principale: penso che sia molto importante invitare il settore ad adottare un approccio collaborativo al 2020 ed oltre.

Questi cambiamenti stanno avvenendo a gran ritmo, pertanto se tutti noi potessimo lavorare in modo più collaborativo potremmo essere pronti e prepararci a questi cambiamenti che ci attendono.

È questo ciò che davvero mi piacerebbe ribadire.
(da: gcaptain.com, 5 dicembre 2019)



Rixi rassure la mise en Å“uvre du transfert maritime du chantier naval Fincantieri de Sestri Ponente
Gênes
Rixi rassure la mise en Å“uvre du transfert maritime du chantier naval Fincantieri de Sestri Ponente
Le MIT lancera la discussion avec le réseau ferroviaire italien pour le déplacement de la ligne de chemin de fer
Maersk Air Cargo inaugure un service aeromerci Europe-Chine
Copenhague
Maersk Air Cargo inaugure un service aeromerci Europe-Chine
Il s'agit de la première liaison aérienne pour le transport de marchandises entre le Danemark et l'Asie
En 2022, le transport ferroviaire vers et depuis le port de Livourne a augmenté de 35,8%
Livourne
Baisse de -35,4% dans l'escale de Piombino
En février, baisse du trafic marchandises dans les ports d'Algésiras et de Barcelone
Algeciras / Barcelone
Diminution de -12,3% et -11,6% respectivement
Les magasins PSA 2022 enregistrent une performance financière record
Les magasins PSA 2022 enregistrent une performance financière record
Singapour
Revenus en hausse de 71,2%
Seabourn a vendu le paquebot de croisière de luxe Seabourn Odyssey à MOL
Seattle
Il a été construit par la cour T. Mariotti
Fine of $ 950mila at taïwanais Wan Hai Lines
Washington
Accord de transposition avec l'agence fédérale américaine FMC
LES DÉPARTS
Visual Sailing List
Départ
Destination:
- liste alphabétique
- liste des nations
- zones géographiques
Au troisième trimestre de 2022, le trafic de marchandises dans les ports grecs a diminué de -3,1%.
Au troisième trimestre de 2022, le trafic de marchandises dans les ports grecs a diminué de -3,1%.
Pyreo
Passager en croissance de 19,2%
Exercice de lutte contre la piraterie dans le golfe de Guinée
Rome
Exercice de lutte contre la piraterie dans le golfe de Guinée
Il a impliqué le navire "Commander Foscari" de la marine et le mercantile "Great Luanda" de la Grimaldi
Les fédéralistes eurosceptiques se tourne vers le Sud
Rome
Débouchés de l'activisme industriel, logistique et commercial des pays de la région MENA
AD Ports lance une lettre d'intention pour la réalisation d'un terminal à usages multiples dans le port de Pointe-Noire
AD Ports lance une lettre d'intention pour la réalisation d'un terminal à usages multiples dans le port de Pointe-Noire
Abu Dhabi
L'accord a une durée d'un an
ONE commande dix nouveaux porte-conteneurs de 13 700 teu
Singapour
Elles seront prises en compte en 2025 et 2026
Tarlazzi (Uiltransport): la détention de contrats augmente pour éviter les tensions dans le monde du travail
Rome
"Le gouvernement a la responsabilité d'éviter le transport de personnes et de marchandises", a-t-il dit.
Journée de carrière à Gênes pour travailler dans les agences maritimes
Gênes
Initiative des agents et du secteur de l'orientation au travail et mise en place de l'Université de Gênes
Les ports d'Ancône et d'Igoumenitsa pour développer l'Autostrade de la mer entre la péninsule Ibérique et la Méditerranée orientale
Ancône
En février, le trafic de marchandises dans les ports russes a diminué de -3%
Saint-Pétersbourg
En février, le trafic de marchandises dans les ports russes a diminué de -3%
En déclin, les exportations, les importations et les chargements en transit. Augmentation du cabotage
GEODIS achète la société de transport Transports Devoluy
GEODIS achète la société de transport Transports Devoluy
Levallois-Perret
Il possède une flotte d'environ 60 véhicules
Au cours des prochaines années, le groupe navalmécanique Navantia engagera plus de 1 500 personnes.
Barcelone
Au cours des prochaines années, le groupe navalmécanique Navantia engagera plus de 1 500 personnes.
Le Premier ministre espagnol, Pedro Sánchez, a déclaré mercredi.
Soumission de l'Autorité portuaire nationale tunisienne pour six nouveaux remorqueurs
La Goulette
Acquisition financée principalement par l'Agence Française de Développement
En février, les revenus de Yang Ming et de Wan Hai Lines ont diminué de -66,0% et de -69,1%
Taipei
Au premier trimestre 2023, les cales étaient de -65,1% et -70,1%.
Le 18 avril, Assiterminal sera confronté à des hommes politiques et à des praticiens sur les défis du Portugal
Gênes
Réunion au siège de la Fédération de la mer à Rome
Dans l'Interport de Nola, un centre de stockage et de distribution de la médecine de Farvima a été inauguré.
Nola
Sur la plateforme logistique, il y a plus de 47mila les mètres carrés de chavions occupés par des compagnies de distribution de produits pharmaceutiques.
Automar obtient de nouvelles zones dans le port de Gioia Tauro
Automar obtient de nouvelles zones dans le port de Gioia Tauro
Vérone
Prévu le recrutement de 50 travailleurs
Nouvel entrepôt pour les services logistiques de PSA Italie dans le port de Gênes
Gênes
Elle a une superficie de 1 200 mètres carrés et une surface extérieure de 5 000 mètres carrés.
PORTS
Ports Italiens:
Ancône Gênes Ravenne
Augusta Gioia Tauro Salerne
Bari La Spezia Savone
Brindisi Livourne Taranto
Cagliari Naples Trapani
Carrara Palerme Trieste
Civitavecchia Piombino Venise
Interports Italiens: liste Ports du Monde: Carte
BANQUE DES DONNÉES
Armateurs Réparateurs et Constructeurs de Navires
Transitaires Fournisseurs de Navires
Agences Maritimes Transporteurs routiers
MEETINGS
Le 18 avril, Assiterminal sera confronté à des hommes politiques et à des praticiens sur les défis du Portugal
Gênes
Réunion au siège de la Fédération de la mer à Rome
Le 13 avril à Ancône, une conférence sur la santé et la sécurité au travail dans le port du port
Ancône
Il est organisé par Inail Marche en collaboration avec l'AdSP de la mer Adriatique centrale
››› Archives
REVUE DE LA PRESSE
Completion of terminal for cruise ships in Pionersly (Kaliningrad Region) postponed to late 2024
(IAA PortNews)
Belarus eager to build its own terminal or port in Russia's Murmansk Oblast
(BelTA)
››› Index Revue de la Presse
FORUM des opérateurs maritimes
et de la logistique
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archives
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Gênes - ITALIE
tél.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Numéro de TVA: 03532950106
Presse engistrement: 33/96 Tribunal de Gênes
Direction: Bruno Bellio
Tous droits de reproduction, même partielle, sont réservés pour tous les pays
Cherche sur inforMARE Présentation
Feed RSS Places publicitaires

inforMARE en Pdf
Mobile