testata inforMARE
07 de diciembre de 2022 - Año XXVI
Periódico independiente sobre economía y política de transporte
02:07 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


CENTRO INTERNAZIONALE STUDI CONTAINERSANNO XXXVII - Numero 15 SETTEMBRE 2019

TRASPORTO INTERMODALE

RAIL CARGO: LA ROLA (AUTOSTRADA VIAGGIANTE) NEL CONTESTO DEL PIANO IN 10 PUNTI

In questi giorni stanno avendo luogo a Innsbruck colloqui ad alto livello sull'attuazione del piano in 10 punti che i partecipanti avevano formulato in occasione del summit sul traffico svoltosi alla fine di luglio a Berlino.

La RoLa (Autostrada Viaggiante) fa parte di questo piano.

Entro il 2010 le capacità degli attuali 200.000 camion possono essere incrementate sino a circa 450.000 camion all'anno.

In occasione del summit sul traffico svoltosi alla fine di luglio a Berlino i partecipanti hanno adottato un piano in 10 punti finalizzato ad alleviare la popolazione gravata dal traffico commerciale pesante lungo il corridoio del Brennero.

L'esito positivo dei colloqui è stato altresì accolto favorevolmente dalla ÖBB (Ferrovie Federali Austriache).

Attualmente stanno avendo luogo nella capitale dello stato federale del Tirolo colloqui ad alto livello riguardo al livello ufficiale di attuazione del piano in 10 punti.

La RoLa (Autostrada Viaggiante) da anni rappresenta un attraente ed efficace strumento per la riduzione del traffico che grava sulla popolazione tirolese ed è anche disponibile quale importante soluzione dell'attuale problema dei transiti attraverso il Passo del Brennero.

Nel piano in 10 punti, l'Autostrada Viaggiante è inclusa al punto numero nove alla voce "Incremento della capacità dell'Autostrada Viaggiante fra Wörgl e Trento ed altre località".

Attualmente, vengono offerti 18 treni al giorno in ciascuna direzione sull'asse Wörgl - Brennersee e tre treni in ciascuna direzione sull'asse Wörgl - Trento.

Con l'inizio della prima fase di preparazione il 1° gennaio 2020, saranno disponibili quotidianamente 21 treni in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Brennersee ovvero tre treni in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Trento.

Alla fine della fase di espansione, il 1° gennaio 2021, ci saranno 24 treni al giorno in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Brennersee e 10 treni in entrambe le direzioni sull'asse Wörgl - Trento.

"Novità" - Dal 1° gennaio 2020 ci sarà un servizio con un treno giornaliero sull'asse Regensburg-Trento e ritorno, mentre dal 1° aprile 2020 l'offerta sarà estesa a quattro treni in ciascuna direzione sulla tratta Regensburg - Trento.

Alla fine della fase di espansione il 1° gennaio 2021 cinque treni al giorno saranno disponibili in ciascuna direzione sull'asse Regensburg - Trento.

INCREMENTO DELLE CAPACITÀ (CAMION) IN CIFRE

Asse

Attuale (2018/19)

Al 01.01.2021

Wörgl - Brenner

648 al giorno

864 a l giorno

186.624 all'anno

248.832 all'anno

Wörgl - Trento

126 al giorno

460 al giorno

36.228 all'anno

132.480 all'anno

Regensburg - Trento

---

230 al giorno

---

66.240 all'anno

Capacità complessive (camion)

206.000 all'anno

447.552 all'anno


Oltre 1.300 camion in meno sulle strade del Tirolo ogni giorno

Nel complesso, questo significa che nella configurazione definitiva ci sarà un treno RoLa all'ora in entrambe le direzioni sull'asse del Brennero, cosa che contribuirà ad alleviare i traffici camionistici su strada.

A piena capacità sulla RoLa, questo significherebbe oltre 1.330 camion in meno al giorno sulle strade del Tirolo.

Per quanto riguarda il materiale rotabile, il gruppo Rail Cargo della ÖBB dispone già del 58% di carri più silenziosi nel proprio parco mezzi per il trasporto di auto austriaco e per la fine del 2021 avrà convertito più del 90% del suo parco carri austriaco alle pastiglie dei freni più silenziose.

Anche le altre ferrovie stanno rapidamente equipaggiando il proprio materiale rotabile.

Inoltre, la ÖBB fa di tutto per evitare o almeno minimizzare il rumore.

Nel corso degli ultimi dieci anni sono stati investiti in media 16 milioni di euro all'anno in misure per la protezione dal rumore.

In tutta l'Austria sono stati realizzati 970 km di barriere e dighe antirumore lungo le linee della ÖBB.

Nella regione del Tirolo, sono stati realizzati circa 80 km di barriere e dighe antirumore.

"Le capacità ci sono.

Le ferrovie sono pronte" afferma l'amministratore delegato della ÖBB Andreas Matthä.

Attuazione del piano in 10 punti

"La RoLa sta già offrendo una opzione di trasporto ecocompatibile ad oltre 200.000 camion all'anno.

Queste capacità possono essere estese da qui al 20121 a quasi 450.00 camion" continua Matthä.

Anche Günther Platter, governatore del Tirolo, accoglie favorevolmente questo positivo sviluppo: "La ÖBB è una importante partner per il Tirolo sotto molti aspetti.

La ÖBB svolge un ruolo assai importante per quanto attiene la delocalizzazione, perché senza un'offerta buona e che funzioni per l'economia non ci avvicineremo neanche all'obiettivo della delocalizzazione.

È pertanto molto gratificante il fatto che la ÖBB abbia messo assieme un'offerta nel giro di brevissimo periodo di tempo che crea opportunità per una delocalizzazione a breve termine attraverso la RoLa.

Per me è importante che, oltre alla realizzazione di una infrastruttura ferroviaria ultramoderna, orientata al futuro e sostenibile con tratte di accesso e con il tunnel di base del Brennero, si stiano già adottando misure per delocalizzare, rendendo così l'uso della RoLa da parte dell'economia più pianificabile ed attraente.

Non c'è dubbio, tuttavia, che l'incremento della capacità della RoLa sia solo un tassello del mosaico della battaglia contro l'eccesivo traffico di transito.

Per questo richiedo che il piano in 10 punti di Berlino nella sua interezza - e soprattutto il pedaggio di corridoio - venga attuato più alla svelta possibile, altrimenti non ci sarà alcun sollievo per le popolazioni del Tirolo e della Baviera afflitte dai transiti".
(da: transportjournal.com/railcargo.com, 14 agosto 2019)



MSC attiverà un nuovo servizio di linea diretto tra India e Mediterraneo occidentale
Ginevra
In Italia scalerà i porti di Genova, Salerno e Gioia Tauro
Alessandra Orsero è stata eletta presidente di Confetra Liguria
Genova
È vice presidente di Isomar e di Spediporto
Accademia Italiana della Marina Mercantile e Fincantieri avviano percorsi di formazione continua
Genova
Un programma è stato studiato specificamente per il personale tecnico del polo di Sestri Ponente
Progetto di Fedespedi e Accudire per sperimentare la digitalizzazione della CMR
Milano
Calamandrei: auspichiamo che il parlamento ratifichi, nel minor tempo possibile, il protocollo alla Convenzione CMR
Accordo tra Assologistica e Assiterminal per iniziative volte allo sviluppo del settore logistico
Milano
È incentrato su ntermodalità, modernizzazione dei contratti, digitalizzazione, formazione e sostenibilità
Cepsa investirà tre miliardi di euro per la produzione di idrogeno verde in Andalusia
Madrid
Verrà utilizzato anche per la decarbonizzazione dello shipping attraverso i porti di Algeciras e Huelva
Sbarcato a Savona un carico di grano proveniente dall'Ucraina
Savona
È il primo a giungere in Liguria dall'inizio del conflitto
I porti turchi chiuderanno il 2022 con un'ulteriore crescita del traffico delle merci
Ankara
Atteso un totale di 545 milioni di tonnellate rispetto ai 526 milioni dello scorso anno
Gara per la vendita della terza nave da crociera ordinata da Swan Hellenic a Helsinki Shipyard
Helsinki
È lunga 125,0 metri e larga 24,3 metri
Partnership della giapponese NYK e dell'indonesiana PIS incentrata sul trasporto marittimo di GNL
Tokyo
L'intesa include altri segmenti d'attività, tra cui le rinfuse petrolifere e le FSRU
Federlogistica, giù le mani del Ministero dei Beni culturali dalla blue economy
Roma
Merlo: non possono non generare grande preoccupazione le recenti dichiarazioni del sottosegretario Sgarbi
Aumento dei costi e concomitante riduzione dei traffici pongono sotto pressione i terminalisti portuali italiani
PROXIMAS SALIDAS
Visual Sailing List
Salida
Destinación:
- orden alfabético
- nación
- aréa geogràfica
Dal porto di Rijeka è partito il primo servizio ferroviario regolare per il mercato austriaco
Rijeka
Avvio del treno blocco dall'Adriatic Gate Container Terminal
Nel terzo trimestre l'indice del fatturato dei servizi di trasporto e magazzinaggio ha registrato una crescita congiunturale del +3,9%
Roma
La variazione tendenziale è del +19,9%
Il Propeller Club di Salerno ha sviscerato le problematiche e le opportunità offerte dal cold ironing
Salerno
Il PNRR destina 700 milioni a 34 porti per l'elettrificazione delle banchine
Lloyd's Register ha ottenuto l'autorizzazione ad ispezionare il naviglio italiano adibito a viaggi nazionali
Londra
Il gruppo britannico potrà agire in qualità di ente tecnico ed organismo tecnico riconosciuto
Il BIMCO prevede che il trend di indebolimento del mercato dello shipping containerizzato si protrarrà nel 2023 e nel 2024
Bagsværd
I carrier, pur di riempire le navi, potrebbero innescare una spirale di discesa dei noli
Hupac incrementerà la frequenza del servizio intermodale Rotterdam-Pordenone
Chiasso
Salirà da tre a cinque rotazioni a settimana
Assarmatori, le tempistiche di applicazione dell'ETS per il trasporto marittimo, in particolare per le Autostrade del Mare, e per il trasporto stradale devono essere allineate
Roma
Messina: è necessario prevenire pericolosi, e potenzialmente irreversibili, fenomeni di trasferimento modale
MSC ha preso in consegna il proprio primo aereo cargo
Ginevra
Verrà impiegato tra Cina. USA, Messico ed Europa
La russa Uralchem sta realizzando un terminal portuale a Taman, in Crimea, per l'esportazione di ammoniaca
Mosca
Dovrebbe diventare operativo entro la fine del 2023
PUERTOS
Puertos italianos:
Ancona Génova Rávena
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Liorna Taranto
Cagliari Nápoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venecia
Interpuertos Italianos: lista Puertos del mundo: Mapa
BANCO DE DATOS
Armadores Reparadores navales y astilleros
Expedicionarios Abastecedores de bordo
Agencias marítimas Transportistas
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivo
RESEÑA DE LA PRENSA
S. Korean shipyards rank 2nd in new global orders in Nov.
(YONHAP News Agency)
Exclusive: India to offer incentives to boost shipbuilding industry - sources
(Reuters)
››› Reseña de la Prensa Archivo
FORUM de lo shipping y
de la logística
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivo
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Génova - ITALIA
tel.: +39.010.2462122, fax: +39.010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Director: Bruno Bellio
Prohibida la reproducción, total o parcial, sin el explicito consentimento del editor
Búsqueda en inforMARE Presentación
Feed RSS Espacios publicitarios

inforMARE en Pdf
Móvil