testata inforMARE
27 novembre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
19:24 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXXII - Numero 7 GENNAIO 2014

STUDI E RICERCHE

COLMARE IL DIVARIO NELLE POLITICHE PORTO-CITTÀ

Un nuovo rapporto suggerisce come siano necessarie politiche pubbliche efficaci al fine di migliorare lo sviluppo porto-città, ma che peraltro il bagaglio di conoscenze rilevanti dal punto di vista politico è limitato.

Il rapporto pubblicato dall'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), nell'ambito del Programma Porto-Città, punta ad identificare come i porti possano rappresentare degli strumenti per lo sviluppo urbano e valuta l'impatto dei porti sulle città e le regioni.

Olaf Merk, amministratore del Programma Porto-Città dell'OCSE, ha dichiarato a Port Strategy: “La sfida principale per i porti è quella di creare valore.

Ciò suona un po' banale, ma molti porti - e le loro città - stanno avendo a che fare con questo problema.

I porti dovranno pensare sempre di più ad un futuro che vada al di là della mera movimentazione dei carichi”.

“La problematica principale per le città è quella di organizzare e strutturare questo dibattito.

Come faranno i porti ad essere la guida di questo sviluppo?

Solamente nel contesto dello spirito di collaborazione fra porti e città si possono mettere assieme le sinergie” ha aggiunto Merk.

Molti porti-città si trovano a dover affrontare “l'abbinamento sbagliato locale-globale” nei casi in cui molti dei vantaggi economici dei porti si riversano in altre regioni, mentre molte delle conseguenze negative sono “assai localizzate”.

Secondo il rapporto, più del 90% delle conseguenze economiche indirette dei porti di Le Havre ed Amburgo stanno avvenendo in regioni diverse da quelle dei porti medesimi.

Il rapporto suggerisce come si siano aggiunti al problema anche la containerizzazione, la globalizzazione ed il consolidamento del settore terminalistico, la concentrazione portuale e la crescita delle città a livello mondiale.

L'OCSE afferma che, di pari passo con l'aumento della domanda di conoscenza e valutazione delle politiche porto-città, sia decisivo che il divario politico venga colmato con più politiche di trasporto e ricerca & sviluppo al fine di stimolare lo sviluppo e le elevate prestazioni nei traffici portuali.

Il rapporto completo si può leggere sul sito web: http://www.oecd.org/gov/regional-policy/Competitiveness-of-Global-Port-Cities-Synthesis-Report.pdf
(da: portstrategy.com, 16 dicembre 2013)



Bucchioni: SNAM ha diritto di sviluppare la sua attività, ma il porto della Spezia ha il diritto di decidere come utilizzare le proprie infrastrutture
La Spezia
I terminal ex art.16 e art.18 - ha ricordato il presidente degli agenti marittimi - sono le imprese titolate a svolgere le operazioni di imbarco-sbarco merci
Nel terzo trimestre il traffico delle merci nel porto marocchino di Tanger Med è cresciuto del +19%
Ksar El Majaz
Nei primi nove mesi del 2022 l'incremento è stato del +11%
Progetto per realizzare un nuovo porto franco nel Galles
Londra
È stato presentato da Associated British Ports, da Port of Milford Haven e dalle contee di Neath Port Talbot e Pembrokeshire
AGCS, l'inflazione ha l'effetto di incrementare la gravità dei sinistri marittimi
Monaco di Baviera
I recenti aumenti dei valori delle navi e dei carichi significano che le perdite e le riparazioni stanno diventando più onerose
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel 2021 il traffico delle merci nei porti dell'UE è aumentato del +4,1% (-3,5% sul 2019)
Bruxelles
Nel segmento dei container, il traffico in Italia è rimasto stabile mentre è cresciuto nelle altre principali nazioni marittime
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Dollar crisis hits shipping sector as payment to MLOs face hurdles
(The Financial Express)
APSEZ forms JV with Gadot Chemical Terminals in Israel to buy Haifa Port
(Business Standard)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf
Mobile