testata inforMARE
27 novembre 2022 - Anno XXVI
Quotidiano indipendente di economia e politica dei trasporti
19:11 GMT+1
LinnkedInTwitterFacebook


COUNCIL OF INTERMODAL SHIPPING CONSULTANTSANNO XXXII - Numero 28 FEBBRAIO 2014

REEFER

STANDARD DI SICUREZZA PER I CONTENITORI REFRIGERATI

Sono finiti i tempi in cui una unità refrigerata era un container da 20 piedi con attaccato un congegno frigorifero.

“Nell'odierno ambiente marittimo vengono richieste qualità ed affidabilità, nonché la sicurezza della gente che lavora con le nostre attrezzature dalla banchina al ponte della nave”, spiega Greg Spence, amministratore delegato della Reftrade UK.

“Il settore del petrolio e del gas è sinonimo dei più elevati standard inerenti alla salute ed alla sicurezza personale e questo è di primaria importanza per ogni operatore od impresa di servizi che lavorano nel settore.

Di conseguenza, la tecnologia sviluppata ai fini di utilizzazione a terra ed in mare per proteggere la vita di uomini e donne nel settore è all'avanguardia del progresso tecnologico: altrove, dove si potrebbe trovare un frigorifero a prova di esplosione?

La Reftrade UK è una di tali imprese che istituisce gli standard per la vendita ed il noleggio di contenitori refrigerati ed unità a temperatura controllata nel settore dell'energia in mare, avendo recentemente effettuato un notevole investimento nell'ambito della propria flotta noleggiata allo scopo di far sì che le proprie unità vengano migliorate sino ai massimi standard che vadano oltre quelli accreditati sia come ATEX che come DNV.

Le modifiche alla nostra gamma nuova o esistente di contenitori standard e ad ambiente refrigerato comprendono portelli di sicurezza ad accesso facilitato, dispositivi di allarme per la disabilitazione di situazioni-trappola, illuminazione di emergenza ed interfaccia per collegare gli allarmi dei contenitori alle stanze di controllo delle installazioni.

Ciò migliorerà lo standard di sicurezza di ciascuna unità e - cosa più importante - del personale che utilizza le nostre unità reefer.

Questa recente spesa finalizzata a migliorare la flotta fa seguito ad un notevole investimento effettuato nel 2013, nel corso del quale si è assistito all'assunzione di un ruolo di leader del mercato da parte della Reftrade UK quale unico fornitore in noleggio di contenitori da 10 e 20 piedi a prova di esplosione certificata nel Regno Unito.

Operando nel contesto di un mercato in cui ci sono molti pericoli, siamo continuamente alla ricerca di modi per migliorare la nostra gamma di prodotti, facendo sì che le nostre unità non solo soddisfino ma anche approntino gli standard relativi alla sicurezza ed a quello che i clienti potrebbero aspettarsi nel mercato del noleggio.

Servendosi di un modello di attività integrato, la Reftrade UK fornisce, consegna ed assicura consulenza su noleggio e vendite di tutti i reefer da deposito DNV 2.7-1 / EN 12079, compresa la produzione di progetti su misura per contenitori sia standard che locali.

Oltre ai propri container refrigerati, la Reftrade UK è anche attrezzata per fornire ai clienti una gamma completa di trasporti marittimi e deposito di contenitori, ceste e cisterne.

Tutte le unità vengono prodotte secondo gli standard più elevati al fine di assicurare che i clienti ricevano soluzioni di servizio sicure ed affidabili”.
(da: marinelink.com, 19 Febbraio 2014)



Bucchioni: SNAM ha diritto di sviluppare la sua attività, ma il porto della Spezia ha il diritto di decidere come utilizzare le proprie infrastrutture
La Spezia
I terminal ex art.16 e art.18 - ha ricordato il presidente degli agenti marittimi - sono le imprese titolate a svolgere le operazioni di imbarco-sbarco merci
Nel terzo trimestre il traffico delle merci nel porto marocchino di Tanger Med è cresciuto del +19%
Ksar El Majaz
Nei primi nove mesi del 2022 l'incremento è stato del +11%
Progetto per realizzare un nuovo porto franco nel Galles
Londra
È stato presentato da Associated British Ports, da Port of Milford Haven e dalle contee di Neath Port Talbot e Pembrokeshire
AGCS, l'inflazione ha l'effetto di incrementare la gravità dei sinistri marittimi
Monaco di Baviera
I recenti aumenti dei valori delle navi e dei carichi significano che le perdite e le riparazioni stanno diventando più onerose
PROSSIME PARTENZE
Visual Sailing List
Porto di partenza
Porto di destinazione:
- per ordine alfabetico
- per nazione
- per zona geografica
Nel 2021 il traffico delle merci nei porti dell'UE è aumentato del +4,1% (-3,5% sul 2019)
Bruxelles
Nel segmento dei container, il traffico in Italia è rimasto stabile mentre è cresciuto nelle altre principali nazioni marittime
BANCA DATI
ArmatoriRiparatori e costruttori navali
SpedizionieriProvveditori e appaltatori navali
Agenzie marittimeAutotrasportatori
PORTI
Porti italiani:
Ancona Genova Ravenna
Augusta Gioia Tauro Salerno
Bari La Spezia Savona
Brindisi Livorno Taranto
Cagliari Napoli Trapani
Carrara Palermo Trieste
Civitavecchia Piombino Venezia
Interporti italiani: elenco Porti del mondo: mappa
MEETINGS
Genova, workshop “Nuove energie ai porti”
Genova
Si terrà venerdì a Palazzo San Giorgio
Interporto di Nola, convegno su ZES e logistica
Nola
Si terrà il 3 novembre
››› Archivio
RASSEGNA STAMPA
Dollar crisis hits shipping sector as payment to MLOs face hurdles
(The Financial Express)
APSEZ forms JV with Gadot Chemical Terminals in Israel to buy Haifa Port
(Business Standard)
››› Archivio
FORUM dello Shipping
e della Logistica
Relazione del presidente Daniele Rossi
Napoli, 30 settembre 2020
››› Archivio
- Via Raffaele Paolucci 17r/19r - 16129 Genova - ITALIA
tel.: 010.2462122, fax: 010.2516768, e-mail
Partita iva: 03532950106
Registrazione Stampa 33/96 Tribunale di Genova
Direttore responsabile Bruno Bellio
Vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'editore
Cerca su inforMARE Presentazione
Feed RSS Spazi pubblicitari

inforMARE in Pdf
Mobile